articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Pensione anticipata con 5 anni, come funziona il cumulo contributi Inps

Pensione anticipata
Pensione anticipata con 5 anni, come funziona il cumulo contributi Inps

Cumulo contributi Inps per pensione anticipata 2019


Ad oggi il diritto alla pensione Inps matura con 20 anni di contributi; poche le eccezioni che consentono di andare in pensione prima e comunque non con meno di 15 anni di contributi. Tuttavia, con la pensione di vecchiaia contributiva è possibile andare in pensione, addirittura, con soli 5 anni di contributi. Questo tipo di trattamento previdenziale può essere richiesto, però, soltanto dai lavoratori soggetti a un calcolo del tutto contributivo.

Valido dal 1996, anche i lavoratori – raggiunta l’ età pensionabile; è diversa da quella ordinaria (70 anni e 7 mesi nel 2018, 71 anni nel 2019) – che hanno maturato dei contributi prima del suddetto anno (fino al 31 dicembre 1995), quindi soggetti al calcolo misto o a quello retributivo, possono ottenerla. Detto ciò, anche se per la pensione di vecchiaia contributiva non esiste una soglia minima a differenza della pensione ordinaria, d’ altra parte, è necessaria aderire all’ opzione del tutto contributiva.

Pensione anticipata con 5 anni, quando si può ottenere

Questa, però, richiede dei requisiti specifici: iscrizione alla gestione separata e almeno un mese di contributi versato; meno di 18 anni di contributi versati entro il 31 dicembre 1995; almeno 5 anni di contributi versati dopo il primo gennaio 1996; almeno 15 anni di contributi complessivi. In sostanza, è difficile per chi ha versato dei contributi prima del 1996 ottenere la pensione con soli 5 anni di contributi; sarà necessario, invece, avere 15 anni di contributi.

Inoltre, la pensione con soli 5 anni di contributi non può essere ottenuta attraverso il cumulo dei contributi “ tradizionale”. Tuttavia, è possibile ottenerlo con un altro tipo di cumulo, molto meno conosciuto, anche perché riservato a chi è soggetto a un calcolo del tutto contributivo (primo accredito contributivo dal 1996 in poi). In secondo luogo, bisogna essere iscritti almeno a due gestioni: Ago; forme sostitutive dell’assicurazione generale obbligatoria; forme esclusive dell’assicurazione generale obbligatoria; gestioni speciali dei lavoratori autonomi; gestione separata.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: martedì, 9 Aprile 2019