articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Pensioni notizie oggi: aumento età pensionabile, Lega-M5S verso il blocco

Pensioni notizie oggi: aumento età pensionabile, Lega-M5S verso il blocco

Pensioni notizie oggi: aumento età pensionabile, Lega-M5S verso il blocco

Blocco aumento età pensionabile da M5S e Lega


Reddito di cittadinanza ma non solo; infatti, in cima alle priorità del governo resta anche il nodo pensioni. La maggioranza vorrebbe mandare in pensione 400mila persone. Ora, allo studio dei giallo-verdi, la possibilità di andare in pensione con Quota 100 a partire 62 anni e con 38 anni di contributi. Così almeno riferiscono le ultime indiscrezioni rimbalzate sugli organi di stampa. Nello specifico, la combinazione sarebbe appunto 62 anni 38 anni di contributi a partire già dal primo gennaio 2019. Tuttavia, bisogna ancora capire se tale combinazione sarà rigida – cioè, se sarà l’unica a essere contemplata – oppure verrà prevista anche la possibilità di pensionamento anticipato con eventuali penalizzazioni.

Pensioni notizie oggi: blocco dell’aumento dell’aspettativa

Altro aspetto che potrebbe riguardare il superamento della Legge Fornero, è il blocco dell’aumento dell’aspettativa di vita. In breve, bloccare l’aumento di 5 mesi previsto per l’anno prossimo per le pensioni anticipate. In tal modo, nel 2019, si potrebbe continuare ad andare in pensione – a prescindere dall’età – con 42 anni e 10 mesi di contributi, per gli uomini, o con 41 anni e 10 mesi per le donne.

Invece, applicando quanto previsto dalla legge allo stato attuale, sarebbero necessari 43 anni e 3 mesi per gli uomini e 42 anni e 3 mesi per le donne. D’altra parte, non si pensa di modificare per adesso la pensione di vecchiaia; nel 2019 scatterebbe ancora a 67 anni d’età.

Pensioni notizie oggi: costi e coperture economiche

Capitolo costi. Per quello che è dato capire, un primo intervento – che consiste, innanzitutto, nell’introduzione di Quota 100 – sul sistema previdenziale dovrebbe costare tra i 6 e gli 8 miliardi. Inoltre, da considerare anche le risorse per le pensioni di cittadinanza; cioè, l’integrazione degli assegni pensionistici fino a 780 euro. Non è stato ancora chiarito se per questa iniziativa verranno stanziate dei fondi appositi; è possibile che si vada a pescare dai 10 miliardi che dovrebbero foraggiare il reddito di cittadinanza.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: giovedì, 8 Novembre 2018