• 6
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 14 ottobre, 2018

articolo scritto da:

Bagaglio Ryanair 2018: misure, dimensione e costo. Come funziona

Bagaglio Ryanair: misure, dimensioni e costo

Bagaglio Ryanair 2018: misure, dimensione e costo. Come funziona.

Bagaglio Ryanair 2018: peso e dimensioni, le novità


Chi vola spesso con Ryanair sarà al corrente dei cambiamenti avvenuti alle regole per il bagaglio a mano. E altrettanto delle nuove norme che entreranno in vigore a partire dal 1° novembre 2018. Viste le numerose modifiche, è forse opportuno fare il punto della situazione su tutto quello che c’è da sapere sul bagaglio Ryanair. Dalla normativa attualmente in vigore a quella in arrivo; passando per le dimensioni ammesse e il costo per eventuali supplementi. Ecco una serie di informazioni utili sul bagaglio Ryanair.

Bagaglio Ryanair: regole, cosa cambia dal 1° novembre 2018

Tempo di cambiamenti dalle parti di Ryanair. A partire dal 1° novembre 2018 cambia il regolamento riguardante il bagaglio a mano. Come scrive la compagnia irlandese sul proprio sito, “i passeggeri che non hanno acquistato l’imbarco prioritario e che desiderano portare un bagaglio a mano grande da 10 kg dovranno acquistare il bagaglio registrato da 10 kg”. Il costo ammonta a 8 euro qualora il bagaglio venga acquistato al momento della prenotazione iniziale. Se invece dovesse essere aggiunto in seguito, il costo sarà di 10 euro. Si potrà aggiungere un bagaglio alla prenotazione fino a 40 minuti prima dell’orario di partenza.

Ryanair ricorda che il bagaglio registrato dovrà essere depositato all’apposito banco di consegna bagagli, prima del controllo di sicurezza. È possibile acquistare il bagaglio registrato da 10 kg anche all’aeroporto. Il prezzo è di 20 euro se l’acquisto avviene al banco di deposito valigie; altrimenti sale a 25 euro qualora venga acquistato al gate di imbarco.

Bagaglio Ryanair: dimensioni ammesse

Un’altra novità molto importante riguarda le dimensioni del bagaglio a mano piccolo, che sono state aumentate del 43%. Passando così da 35x20x20 a 40x20x25 cm. Immutate le dimensioni del bagaglio da 10 kg, corrispondenti a 55x40x20 cm.

Bagaglio Ryanair 10 kg in stiva: vantaggi

Ryanair informa che tale cambiamento dovrebbe portare dei vantaggi ai viaggiatori. L’obiettivo primario è quello di ridurre drasticamente gli eventuali ritardi. Secondo poi sarà possibile inserire più liquidi nella seconda valigia. Infine i viaggiatori avranno l’opportunità di “passeggiare” all’interno dell’aeroporto senza trascinare con sé il trolley, risultando così più liberi.

Si ricorda infine che tali cambiamenti sono già operativi. E dunque è già possibile acquistare il bagaglio a mano registrato dal 1° settembre 2018 per viaggiare dal 1° novembre 2018.

Bagaglio Ryanair: modifiche norme bagagli a mano, l’eccezione

A questo punto va fatta una precisazione importante. Rispettando appieno l’ottica low cost, Ryanair propone periodicamente delle promozioni sui suoi voli, acquistabili ad esempio 4 mesi prima a tariffe vantaggiose. È quanto è capitato ad agosto, quando la compagnia aerea irlandese ha messo a disposizione dei biglietti per il periodo finale dell’anno verso diverse destinazioni. Un’occasione ghiotta che molti viaggiatori hanno colto il volto. Salvo poi ricevere una comunicazione che ha fatto storcere il naso. Viste le nuove regole, bisognava pagare il bagaglio a mano da portare in aereo per il viaggio di novembre-dicembre. “Dal 1° novembre puoi portare a bordo solo una piccola borsa personale (max 40 cm x 20 cm x 25 cm) che deve stare sotto il sedile di fronte a te”.

Quindi, sempre nel messaggio, ecco l’altra novità. Il bagaglio in stiva da 10 kg, che fino a oggi si poteva portare con sé sull’aereo. “Acquistabile al momento del check-in online”, si legge nel messaggio. “Puoi così portare un bagaglio da 10 kg che deve essere consegnato al banco check-in. Questo bagaglio potrà essere ritirato presso il nastro ritiro bagagli all’aeroporto di arrivo”. Il prezzo? A partire da 10 euro.

Bagaglio Ryanair: l’ira dei consumatori e il dietrofront

Ovviamente lo scoramento dei viaggiatori che avevano acquistato un volo in anticipo a tariffe vantaggiose si è fatto sentire. Arrivando fino alle associazioni dei consumatori, che giustamente hanno protestato contro il repentino cambiamento normativo di Ryanair, peraltro a seguito di una campagna promozionale.

Così, una settimana dopo l’invio di questo messaggio, ne è arrivato un altro. “Le nostre regole sul trasporto del bagaglio a mano sono cambiate. Ora puoi portare solo una piccola borsa personale a bordo (max 40x20x25 cm) che deve stare sotto il sedile di fronte a te. Siccome hai effettuato la prenotazione prima dell’annuncio delle nostre nuove regole sul trasporto del bagaglio a mano, un bagaglio registrato da 10 kg per ogni passeggero verrà aggiunto alla sua prenotazione senza alcun costo aggiuntivo. Puoi così portare un bagaglio da 10 kg che deve essere consegnato al banco check-in. Questo bagaglio potrà essere ritirato presso il nastro ritiro bagagli all’aeroporto di arrivo”.

Bagaglio Ryanair: nuove regole, cosa sapere

Oltre a quanto sopra riportato, la compagnia ha risposto ad alcune tra le domande più frequenti. Ovviamente, con il trasferimento dei trolley in stiva e l’aumento delle dimensioni del bagaglio a mano piccolo, negli aeroporti ci sarà un nuovo misuratore. “Se il bagaglio piccolo gratuito dei clienti che non hanno acquistato l’Imbarco Prioritario non si adatta al nuovo misuratore, ciò significa che il loro bagaglio è più grande del 25% rispetto alle misure consentite”. Ciò comporterà il pagamento di una tariffa sul bagaglio “pari a 25 euro”. Inoltre lo stesso verrà etichettato e imbarcato in stiva. Qualora invece tali “borse” dovessero avere le giuste dimensioni, potranno essere posizionate sotto al sedile di fronte a noi.

Ryanair ricorda infine che l’Imbarco Prioritario è limitato a 95 clienti per volo su 189 ospiti. Mentre per quanto riguarda le attrezzature mediche, queste ultime potranno essere portate a bordo gratuitamente, previa autorizzazione da parte del team di assistenza speciale di Ryanair.

Oltre 3000 assunzioni con la compagnia aerea irlandese.

Bagaglio Ryanair: liquidi in aereo, quando è possibile?

Anche la normativa sul trasporto liquidi non è cambiata. Non è un caso che tra i vantaggi del trasferimento del trolley da 10 kg in stiva Ryanair elenchi anche la possibilità di portare più liquidi anche nell’altro bagaglio. Ciò non toglie che con noi possiamo sempre portare un bagaglio piccolo a mano. E quest’ultimo può contenere dei liquidi. Che però devono essere trasportati in un contenitore non superiore a 100 ml. “Tutti i liquidi devono essere contenuti in un unico sacchetto di plastica trasparente e richiudibile di dimensioni fino a 20×20 cm e con una capacità totale fino a 1 litro”. Al momento dei controlli, prima di raggiungere il gate d’imbarco, bisognerà tirare fuori il contenitore dei liquidi dalla borsa a mano, visto che le due cose andranno controllate separatamente; insomma, come già accade per computer e tablet.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: