02/05/2019

Fattura elettronica 2019 per persone fisiche in dichiarazione dei redditi

autore: Daniele Sforza
Fattura elettronica 2019 persone fisiche
Fattura elettronica 2019 per persone fisiche in dichiarazione dei redditi

Persone fisiche e fattura elettronica 2019, la guida


In occasione di un videoforum organizzato da ItaliaOggi con la collaborazione di Teamsystem, il vicedirettore dell’Agenzia delle Entrate Paolo Savini ha parlato di fattura elettronica. E delle ultime novità in merito, che riguardano anche le persone fisiche. La comunicazione è una diretta risposta ai commercialisti e ai consulenti del lavoro, intimoriti dall’alert del consigliere alla fiscalità del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti, Gilberto Gelosa. Quest’ultimo aveva infatti posto l’allarme sulla tenuta dell’infrastruttura e sulle eventuali criticità nella gestione della mole di dati. “La fatturazione elettronica sarebbe dovuta entrare in modo graduale, semplicemente perché è un processo complesso”, aveva detto. “L’ambiente economico non è ancora pronto, in particolar modo le piccole imprese”.

Fattura elettronica per persone fisiche

Da qui le preoccupazioni dei commercialisti, nei confronto delle quali Savini ha tentato di dissipare dubbi e timori a riguardo.  “Con lo spesometro il sistema ha retto 1,5 miliardi di dati concentrati. I volumi della fattura elettronica saranno più o meno gli stessi: 1,8 miliardi di fatture, ma diluite con dei picchi nell’anno solare”.

Motivo di timore da parte dei commercialisti il provvedimento sul conferimento delle deleghe ai professionisti da parte dei clienti relative alla gestione della e-fattura. “Abbiamo cercato di semplificare la vita di professionisti e imprese. A breve renderemo disponibile un unico flusso informatico e sarà disponibile l’app web di gestione delle stesse”. A parlarne ci ha pensato Maurizio Verginelli di Sogei. “L’aspetto andrà sviluppato, ma si metterà a disposizione un’area personale dedicata alla fatturazione elettronica in cui la persona fisica potrà visionare i documenti emessi con i propri dati”. Inoltre, a fine novembre “saranno rilasciate altre due versioni dell’App”.

Delega fatture elettroniche: costo e chi può averla

Fattura elettronica e precompilata: le novità

Le persone fisiche che non sono titolari di partita Iva avranno dunque la possibilità di consultare le fatture digitali tramite area riservata all’interno del portale per la dichiarazione precompilata. Proprio su questo settore l’Agenzia delle Entrate focalizzerà i propri sforzi. “La dichiarazione Iva o la liquidazione periodica Iva saranno con i nuovi dati in possesso strumenti perfettibili”. Il settore precompilato dovrebbe dunque conoscere a breve nuovi sviluppi ed espansioni.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →