Pubblicato il 02/05/2019

Michele Bravi incidente: omicidio stradale, quanti anni rischia

Michele Bravi
Michele Bravi incidente: omicidio stradale, quanti anni rischia

Incidente Michele Bravi, cosa dice il codice penale


Michele Bravi, 23 anni appena, è noto al grande pubblico per aver vinto X-Factor nel 2013.

La sua nascente e promettente carriera, potrebbe però essere stroncata da un grave incidente d’auto che ha causato la morte di una cinquantottenne.

Il giovane cantante rischia dai due ai sette anni di carcere per omicidio stradale. Michele Bravi, la notte in cui è avvenuto lo schianto, è risultato negativo all’alcool test e, per certo, non aveva fatto uso di sostanze stupefacenti.

Michele Bravi incidente: omicidio stradale, le dinamiche dell’incidente

Resta, comunque, da chiarire la dinamica dell’incidente. Secondo una prima ricostruzione, Michele si trovava a bordo di un’auto a noleggio. Forse un’inversione di marcia azzardata o una manovra imprudente hanno causato il violento impatto con una moto, che portava in sella la donna. Quest’ultima, sfortunatamente, non è sopravvissuta.

Non sono ancora chiare le responsabilità del grave incidente che, giovedì sera, ha coinvolto il giovane cantante. Michele Bravi si è chiuso nel silenzio e il suo avvocato è intervenuto più volte per difenderlo, prima che dinanzi alla Magistratura, dai numerosi insulti arrivati sui Social.

Sanremo giovani 2018: cantanti partecipanti e regolamento. I nomi ufficiali

Michele Bravi incidente: omicidio stradale, il cantate sotto shock

Secondo le parole del legale, lo schianto con la moto non sarebbe avvenuto a causa di una pericolosa inversione da parte del ragazzo, bensì per una svolta a sinistra nel tentativo di immettersi in una strada secondaria.

L’avvocato difensore, Manuel Gabrielli, ha espresso a nome del cantante le più sentite condoglianze per la famiglia della donna. Il legale ha inoltre rassicurato i fan sulle condizioni di salute di Michele Bravi, il quale ha riportato solo lievi ferite, ma attualmente sembra essere ancora sotto shock.

Maria Iemmino Pellegrino

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

ISCRIVITI AL NOSTRO FORUM CLICCANDO SU QUESTO LINK

Autore: Maria Iemmino Pellegrino

Laureanda in Scienze della Comunicazione presso l'Università Degli Studi di Salerno. Lavoro come redattrice per Termometropolitico.it dal 2017. In redazione ho trovato terreno fertile per coltivare il mio immenso amore per la scrittura. Parole chiave: informare, trasmettere, creare.
    Tutti gli articoli di Maria Iemmino Pellegrino →