Pubblicato il 25/01/2019

Pensioni ultime notizie: Quota 100 potrebbe saltare, chi è dentro

autore: Daniele Sforza
Pensioni ultime notizie Quota 100 potrebbe saltare
Pensioni ultime notizie: Quota 100 potrebbe saltare, chi è dentro

Chi rientra di sicuro in Quota 100


Martedì 12 dicembre è un giorno importante, perché ci sarà un nuovo incontro tra il premier Giuseppe Conte e il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker. Sul tavolo di discussione la Manovra, le modifiche necessarie per ridurre il deficit/Pil e ovviamente il fantasma della procedura d’infrazione, conseguenza inevitabile se la Manovra non dovesse convincere e se il governo italiano non facesse passi indietro. Specialmente la riforma pensioni potrebbe subire dei cambiamenti importanti, in merito alla misura principe di questo governo: Quota 100.

Pensioni ultime notizie: Quota 100 a rischio?

Quota 100 così come la conoscevamo potrebbe essere a rischio. Tra le ipotesi che circolano la Quota 104 teorizzata dall’economista vicino alla Lega, Alberto Brambilla, che prevede l’uscita nel 2019 solo per chi ha raggiunto i requisiti (62 anni di età e 38 di contributi) 2 anni prima, ossia nel 2017. La Quota 104 è stata però prontamente smentita da fonti del governo.

Tra le voci più insistenti circola anche quella relativa a una Quota 100 a tempo. Semplicemente, finché ci sono le risorse, le persone potranno uscire con i requisiti previsti dalla misura. Quando le risorse finiscono, Quota 100 finirebbe anch’essa. Questo però genererebbe un’ingente massa di domande da molte più persone, che non vorrebbero cadere nel rischio di arrivare troppo tardi, ovvero a risorse finite.

Intanto anche il reddito e quindi la pensione di cittadinanza sono sotto la lente d’ingrandimento di Bruxelles. Sia Quota 100 sia il reddito di cittadinanza, in ogni caso, non partirebbero dal 1° gennaio, ma qualche mese più tardi. Si avrebbe quindi tutto il tempo per risparmiare qualcosa, ma sarebbe solo una copertura temporanea, visto che dal 2020 la spesa aumenterebbe, soprattutto quella pensionistica.

Pensioni ultime notizie: Quota 100 costa troppo

A parlare è stato anche il presidente dell’Inps Tito Boeri. A proposito delle simulazioni, ne sono state fatte più di 100 “e nessuna simulazione è al di sotto delle risorse stanziate in Manovra”. I risultati sono dunque sempre gli stessi. “Siamo sopra quelle cifre in modo consistente soprattutto negli anni successivi, non può esserci costanza della spesa”. La spesa, inoltre, sarà pesante anche se il numero delle adesioni fosse inferiore alla totalità dei potenziali beneficiari.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →