articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Andrea Belotti e il Torino, tra presente e futuro. L’estero osserva

Andrea Belotti e il Torino, tra presente e futuro. L'estero osserva
Andrea Belotti e il Torino, tra presente e futuro. L’estero osserva

Andrea Belotti e il Torino, tra presente e futuro. L’estero osserva

Due anni fa mai ci saremmo aspettati di vedere Andrea Belotti al Torino di questi tempi. L’attaccante bergamasco aveva infatti vissuto una stagione meravigliosa dal punto di vista personale e sembrava lanciato verso una big. Ventotto gol in trentotto presenze in una squadra non di prima fascia sono sicuramente un bottino invidiabile, sintomo che il ragazzo ha vero fiuto per il gol.

Nell’ultimo anno e mezzo però, le cose non sono andate per il meglio. Pochi gol, prestazioni spesso incolori, critiche insistenti e la maglia della nazionale azzurra prima conquistata e poi persa. Il Torino proprio in queste due stagioni ha sofferto in alcuni frangenti di una certa sterilità offensiva, nonostante un potenziale da big. Quest’anno il Gallo non ha ancora raggiunto la doppia cifra, ma è molto vicino. In proiezione, almeno a livello realizzativo, dovrebbe migliorarsi rispetto all’anno scorso, quando i gol in totale sono stati solo 13 tra tutte le competizioni.

Il futuro dell’ex Palermo è un rebus. Nonostante abbia perso lo smalto avuto come detto due anni fa, tante squadre – soprattutto estere – sono sulle sue tracce.

LEGGI ANCHE: Roma-Torino: diretta streaming, formazioni e cronaca in tempo reale

Belotti piace parecchio all’estero. Anche una squadra italiana sulle sue tracce

Il portale online Tuttomercatoweb.com ha raccontato di come Belotti sia seguito con un certo interesse da tre squadre di Liga e una di Premier League. Si parla di Siviglia, Valencia, Atletico Madrid e West Ham.

Trattasi di quattro squadre tutte quante alla ricerca di un bomber di razza, alcune delle quali con evidenti lacune offensive. Ci sarebbero già stati dei sondaggi di queste società con l’entourage del giocatore, ma Cairo ha stoppato tutto assicurando che a fino a fine stagione Belotti rimarrà in granata.

In estate però, qualcosa potrebbe accadere. Anche perché è monitorato pure dalla Roma che, in caso di mancata ripresa, potrebbe pensare di cedere Edin Dzeko a fine stagione, considerando anche l’età che avanza del bosniaco.

A 25 anni compiuti lo scorso dicembre, Andrea Belotti è atteso da un 2019 da prova del nove: ritrovare continuità in zona gol, provare a portare il suo Torino, del quale è capitano, in Europa e ritrovare la maglia azzurra. Per il futuro invece se ne riparlerà sotto l’ombrellone.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOK, TWITTER E TELEGRAM

ultima modifica: sabato, 19 Gennaio 2019