articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Sondaggi politici Demos&Pi: italiani alla ricerca di un uomo forte per la guida del Paese

sondaggi politici demos
Sondaggi politici Demos& Pi: italiani alla ricerca di un uomo forte per la guida del Paese

Agli italiani piacerebbe avere un uomo forte alla guida del Paese. A sostenerlo è un sondaggio Demos & Pi pubblicato da Repubblica. Il 58% degli intervistati afferma che l’Italia ha bisogno di essere comandata da un leader forte mentre il 32% avverte che i leader forti sono un pericolo per la democrazia. Un leader forte piace all’83% degli elettori della Lega, al 76% di quelli di Forza Italia e al 63% dei votanti pentastellati. Nel Pd prevale con il 49% chi ha timore di un uomo solo al comando.

Sondaggi politici Demos & Pi: da Berlusconi a Salvini, l’uomo forte che piace agli italiani

Non è un caso che la richiesta di un uomo forte arrivi da forze politiche al cui vertice c’è o c’è stato un leader di riferimento in grado di assumere su di sè tutti i poteri decisionali. Un anno fa, Beppe Grillo in un’intervista a Le Journal du Dimanche affermava, riferendosi a Putin e Trump, che “la politica internazionale ha bisogno di statisti forti come loro”. Lo scorso agosto, la BBC, in un articolo curato da James Reynolds, definiva Matteo Salvini “l’uomo forte del governo di Roma” il cui linguaggio ricorda l’epoca di Mussolini. Il Time gli ha addiriturra dedicato una copertina etichettadolo come “l’uomo più temuto d’Europa”. Per più di venti anni, la figura dell’uomo forte è stata incarnata da Silvio Berlusconi. E non è un caso che tutti e tre, in epoche diverse, abbiano raggiunto alti livelli di popolarità.

Ma la parola “uomo forte” in Italia fa ancora paura perché riporta ad un epoca oscura che ancora in molti fanno fatica a lasciarsi alle spalle. Per questo tutti cercando di scrollarsela di dosso. Anche Salvini, l’uomo forte del momento. “Da sempre dentro il partito mi accusano di essere troppo buono. In politica un po’ di sana cattiveria positiva serve. Se ci fosse una scuola per essere più forte, irruente e più positivamente violento la frequenterei” raccontò il leader della Lega nel suo intervento al Piccolo Festival dell’essenziale tenutosi lo scorso settembre a Milano. “Per fare il ministro non ci vuole coraggio ma onestà e un po’ di competenza. Lascio credere a Moscovici che sono un emule di Mussolini. La forza la lascio ad altri, mi accontento di ridare dignità a questo Paese che l’aveva persa”.

sondaggi politici demos
sondaggi politici demos,1

Sondaggi politici Demos & Pi: nota metodologica

Il sondaggio è stato realizzato da Demos & Pi per La Repubblica. La rilevazione è stata condotta da Demetra con metodo MIXED MODE (Cati – Cami – Cawi). Periodo 10 – 14 dicembre 2018. Il campione (N=1.234, rifiuti/sostituzioni/inviti: 10.708) è rappresentativo della popolazione italiana con 15 anni e oltre, per genere, età, titolo di studio e area (margine di errore 2.8%). I dati sono arrotondati all’unità e questo può portare ad avere un totale diverso da 100.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: lunedì, 28 Gennaio 2019