Pubblicato il 02/05/2019

Assunzioni sanità 2019: medici, infermieri e oss. Oltre 13 mila posti

autore: Camilla Ferrandi
Assunzioni sanità 2019: medici, infermieri e oss. Oltre 13 mila posti
Assunzioni sanità 2019: medici, infermieri e oss. Oltre 13 mila posti

Concorsi sanità 2019 e assunzioni


In arrivo 13mila assunzioni nel settore sanità e tutti in regioni meridionali: annunciati i piani assunzioni della Regione Sicilia e Campania.

Per il nuovo piano di riordino della rete ospedaliera siciliana sono previste ben 5mila nuove assunzioni di medici, infermieri e oss, nonché amministratori e tecnici da impiegare presso le strutture ospedaliere.

Assunzioni sanità 2019: 5mila posti in Sicilia

In Sicilia il personale sanitario sarà selezionato tramite graduatorie di concorsi già effettuati e mediante stabilizzazioni di precari. Una volta esaurite graduatorie e allocati i precari, si procederà all’indizione di nuovi bandi di concorso per coprire tutte le posizioni aperte.

Per quanto riguarda le sedi di inserimento dei nuovi 5mila assunti, di seguito l’elenco:

Ragusa – Asp Ragusa; Agrigento – Asp Agrigento; Caltanissetta – Asp Caltanissetta; Catania – Asp Catania, Ospedale Cannizzaro, Ospedale Garibaldi, Policlinico; Messina – Asp Messina, Policlinico, Istituto Bonino Pulejo per Neurolesi, Ospedali Riuniti Piemonte Pepardo; Palermo – Asp Palermo, Ospedale Villa Sofia Cervello, Ospedale Civico, Policlinico; Siracusa – Asp Siracusa; Trapani – Asp Trapani; Enna – Asp Enna.

Per rimanere aggiornati sull’uscita dei bandi, visitare i siti web delle aziende ospedaliere sopra detti nella sezione “bandi concorsi”.

Ma non solo, in arrivo migliaia di nuove assunzioni anche nella sanità campana.

Il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha firmato i decreti che autorizzano l’inserimento di ben 7.600 risorse di personale nelle Asl e nelle Aziende ospedaliere della Campania. Previste stabilizzazioni e nuovi concorsi.

Assunzioni sanità 2019: 7600 posti in Campania

Il piano di rientro del debito degli anni passati ha ridotto notevolmente il numero di medici, infermieri e oss che lavorano negli Ospedali e presso le Aziende sanitarie campane. Oggi, grazie ai nuovi provvedimenti regionali, ci saranno nuovi inserimenti, il che consentirà anche di evitare un ulteriore impoverimento dell’organico in vista dei numerosi pensionamenti previsti con l’approvazione della “Quota 100”.

Anche in Campania, le assunzioni procederanno partendo dalle graduatorie di concorsi già effettuati e dalla stabilizzazione dei precari. I posti sui 7500 che rimarranno vacanti saranno ricoperti tramite bandi di concorsi pubblici che saranno indetti nei prossimi mesi.

Autore: Camilla Ferrandi

Nata nel 1989 a Grosseto. Laureata magistrale in Scienze della Politica e dei Processi Decisionali presso la Cesare Alfieri di Firenze e con un Master in Istituzioni Parlamentari per consulenti d'assemblea conseguito a La Sapienza. Appassionata di politica interna, collaboro con Termometro Politico dal 2016.
    Tutti gli articoli di Camilla Ferrandi →