articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Pensioni ultime notizie: Quota 100 e riscatto, Landini “rotto le scatole”

Pensioni ultime notizie: Quota 100 e riscatto Landini
Pensioni ultime notizie: Quota 100 e riscatto, Landini “rotto le scatole”

Landini contro il governo sulle pensioni


Sul fronte pensioni ultime notizie riportano le dichiarazioni di Maurizio Landini (Cgil) sulle pensioni d’oro dei sindacalisti. Ma tiene banco ancora l’incontro tra gli esponenti del Governo e il Coordinamento RiscattaLaurea, relativamente alle misure previste per agevolare il montante contributivo ad alcune tipologie di lavoratori.

Pensioni ultime notizie: Quota 100 e riscatto laurea, quali novità

Non è ancora chiaro se il governo procederà con le modifiche promesse al Coordinamento RiscattaLaurea. Quest’ultimo aveva richiesto un incontro al Governo per proporre l’attuazione di alcuni correttivi al Decreto Legge in conversione presso le Camere. Tra questi correttivi spiccava l’abbattimento del limite di età degli under 45 per il riscatto laurea, nonché un maggiore sconto rispetto a quello che era stato inizialmente ipotizzato. Senza contare più detrazioni fiscali e una estensione della rateizzazione del riscatto da 60 a 120 mesi.

Alla fine dell’incontro il Coordinamento aveva lasciato dichiarazioni positive. “Siamo soddisfatti dell’incontro e dell’attenzione mostrata da parte del Governo per le istanze presentate, sulle quali come Organizzazione ci impegniamo da anni”. Dalle ultime notizie sembra che l’emendamento finalizzato a estendere il riscatto laurea agli over 45 presentato dal Movimento 5 Stelle sia stato ritirato e quindi, a meno di aggiornamenti contrari a quanto detto, dovrebbe restare il limite dei 45 anni di età.

Pensioni ultime notizie: pensioni d’oro, novità

Nel mirino del Movimento 5 Stelle ci sono state anche le pensioni d’oro, anche quelle dei sindacalisti. Colpevoli, secondo Di Maio, di ricevere trattamenti più vantaggiosi rispetto agli altri lavoratori dipendenti. L’intervento sulle pensioni d’oro dei sindacalisti tocca una platea ristretta, quindi non porterebbe nessun beneficio alla spesa pubblica. Tuttavia l’intenzione era quella di colpire i “18 mila sindacalisti italiani che ricevono ogni mese un trattamento pensionistico di lusso e di netto superiore rispetto alle cifre realmente versate all’Inps”.

Pensioni ultime notizie: pensioni d’oro, cosa ha detto Landini

Su questo argomento è intervenuto di recente il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, in occasione di un’iniziativa del sindacato sul futuro dell’Inps. “Tutta questa polemica sulle pensioni d’oro dei sindacalisti? Sinceramente io mi sono rotto le scatole. Faremo anche degli atti precisi, perché è tutto molto trasparente e non c’è bisogno di nascondere nulla. Le nostre regole sono uguali a quelle degli altri. E se c’è stato qualcuno che ha fatto delle cose ben precise, si intervenga su quello che le ha fatte, ma non si faccia un’operazione di altra natura. La trasparenza riguarda sia gli stipendi nostri, sia le risorse a disposizione”. Inoltre aggiunge: “I sindacati in Italia vivono sul contributo che volontariamente chi lavora gli dà. E se hanno un contributo pubblico è perché fanno delle prestazioni con i servizi”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: lunedì, 18 Marzo 2019