articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Tartine mimosa: ricetta con bimby e calorie, come si fanno

Spiedini di tartine mimosa con ricetta bimby
Tartine mimosa: ricetta con bimby e calorie, come si fanno

Ricetta tartine mimosa 2019


Per la festeggiare la Festa della Donna, mettersi ai fornelli può risultare una buona idea. Specie se, a mettercisi dietro, sono gli uomini di casa che vogliono omaggiare le donne. Non per forza si tratta di preparare dolci, anche cucinare qualche pasto sfizioso sarà molto apprezzato. A tal proposito, ecco due ricette molto facili e veloci per sorprendere alla Festa della Donna: le Tartine mimosa e la sua variante, gli spiedini di tartine mimosa.

Tartine mimosa, preparazione

Ingredienti: 12 fette di pane per tramezzini; 5 cucchiai di maionese; 3 uova; 50 gr di burro a temperatura ambiente; prezzemolo.

Ritagliare con un tagliapasta il pane per i tramezzini e passatelo in forno per farlo leggermente tostare. Fate bollire le uova per 8/10 minuti (per renderle sode) e, una volta raffreddate e sgusciate, conditele con sale e pepe. Spalmate sul pane tostato il burro e la maionese e infine, mettetegli sopra una spolverata di tuorli sbriciolati. Per fare gli chic potete successivamente decorare sopra utilizzando il prezzemolo tritato.
Queste tartine mimosa, delicate e insieme stuzzicanti, sono ideali come antipasti o come complemento a qualsiasi cocktail.

Clicca qui per la ricetta originale dei celebri macarons.

Spiedini di tartine mimosa, preparazione con bimby

Ingredienti. Per la frittata: 3 uova; 60 g Parmigiano reggiano grattugiato; 10 g latte intero; 2 pizzichi sale e 700 g acqua. Per terminare: 1 mazzetto rucola; 10 g olio extravergine di oliva; q.b. sale; 12 fette pancarré, senza crosta; 2 cucchiai pâtè di olive; 100 g Mozzarella fiordilatte, tagliata a fette sottili e 150 g prosciutto crudo, a fette.

Riprendiamo lo stesso ricettario originale del Bimby:

iniziate preparando la frittata. Frullare le uova con il Parmigiano, il latte e un pizzico di sale: 1 min./vel. 4-5. Foderare con carta forno bagnata e strizzata il vassoio del Varoma, versare il composto e coprire con carta alluminio e coperchio. Nel boccale versare l’acqua con un pizzico di sale, chiudere e posizionare il Varoma: 25-30 min./Varoma/vel. 1 e fare raffreddare la frittata. Dopodiché terminate la preparazione. Lavare e asciugare la rucola, tritarla e condirla con poco olio e sale. Formare tre sandwich, ognuno composto dai seguenti strati: 1 fetta di pancarré spalmata con il pâté di olive, 1 fetta di mozzarella, 1 fetta di pancarré, 1 fetta di frittata cosparsa di rucola, 1 fetta di pancarré, 1 fetta di prosciutto e 1 fetta di pancarré. Avvolgere i sandwich in pellicola, pressare bene e metterli in frigorifero per due ore. Poi tagliare in quattro parti ogni sandwich, ricavando dei piccoli quadrati e infilzarli con lunghi spiedini di legno, tenendo uniti gli strati. Servire subito i 12 spiedini, decorando con insalatina.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: mercoledì, 20 Marzo 2019