Calendario Serie A 2019: giornata 27, partite e orari prossimo turno

Pubblicato il 6 Marzo 2019 alle 16:00 Autore: Tommaso Di Mario

Calendario Serie A 2019: la 27a giornata di campionato, le partite e gli orari. l’analisi dei match più importanti e il momento delle squadre.

Calendario Serie A 2019: giornata 27, partite e orari prossimo turno
Calendario Serie A 2019: giornata 27, partite e orari prossimo turno

Qui di seguito le partite e gli orari della 27a giornata di Serie A:

Venerdì 8 Marzo

JUVENTUS – UDINESE ore 20:30

Sabato 9 Marzo

PARMA – GENOA ore 18:00

CHIEVO – MILAN ore 20:30

Domenica 10 Marzo

BOLOGNA – CAGLIARI ore 12:30

SAMPDORIA – ATALANTA ore 15:00

INTER – SPAL ore 15:00

FROSINONE – TORINO ore 15:00

SASSUOLO – NAPOLI ore 18:00

FIORENTINA – LAZIO ore 20:30

Lunedì 11 Marzo

A.S. ROMA – EMPOLI ore 20:30

Analisi dei principali scontri della 27a giornata di Serie A 2019

La Juventus dopo l’importante vittoria ottenuta a Napoli (2-1) ha messo il sigillo sul campionato, portandosi a ben più sedici punti dalla seconda in classifica. La capolista, dovrà affrontare l’Udinese nella sfida casalinga del prossimo match di campionato, ma le energie fisiche e psicologiche dei bianconeri saranno sicuramente preservate per il ritorno degli ottavi di Champions League contro l’Atletico Madrid. Dopo la sconfitta dell’andata (2-0) la squadra di Allegri sarà chiamata ad una grande prestazione per ribaltare il risultato e accedere ai quarti di finale della competizione. Arrivare al match di Martedì 12 Marzo con una vittoria, darebbe sicuramente una spinta in più alla Juve, nonostante le sorti del campionato sembrino già decise. Il Napoli di Carlo Ancelotti, dopo la sconfitta subita contro la Juventus, dovrà ottenere i tre punti in casa del Sassuolo, sperando di avere buone notizie dal match di andata di Europa League contro il Salisburgo, che si disputerà Giovedì.

Calendario Serie A, 27a giornata: la zona Europa

Il Milan dopo aver conquistato il terzo posto nell’ultima giornata di campionato, approfittando della sconfitta dei cugini rimediata a Cagliari, vorrà confermare i tre punti e mantenere la terza posizione. La squadra di Gattuso dovrà giocare al Bentegodi contro il Chievo, ultimo in classifica. L’Inter invece, dovrà assolutamente conquistare i tre punti nella gara casalinga contro la SPAL, per mantenere la distanza minima di un solo punto dai rossoneri o, chissà, per approfittare di un eventuale passo falso del Milan a Verona e riconquistare così il terzo posto.

La Lazio invece dopo la netta vittoria del derby nella scorsa giornata (3-0), si è riportata a meno tre proprio dalla Roma, in quinta posizione. I biancocelesti se vorranno scalare la classifica e conquistare il quarto posto, momentaneamente occupato dall’Inter, dovranno ottenere una vittoria a Firenze. Fiorentina che, reduce dalla sconfitta contro l’Atalanta (3-1), vorrà riconquistare una vittoria davanti al proprio pubblico. Partita dunque non facile per la squadra di Simone Inzaghi. La Roma invece, per tenere i cugini a distanza, dovrà vincere ad Empoli nel posticipo di Lunedì, anche per riprendersi dalla batosta subita nel derby.

Calendario Serie A, 27a giornata: la lotta salvezza

L’Empoli che a sua volta dovrà cercare con determinazione un risultato positivo per mantenere la 17a posizione e tenersi fuori dalla lotta retrocessione. Bologna e Frosinone invece avranno a disposizione un solo risultato, la vittoria. I tre punti infatti consentirebbero loro di mantenere vive le speranze e mettere pressione alla squadra toscana.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Tommaso Di Mario

Di Mario Tommaso nasce a Pavia il 22/01/1997. Ha frequentato il Liceo Scientifico N.Copernico e studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l’Università degli studi di Pavia. Ha sempre coltivato l’interesse per il giornalismo sportivo, è infatti un grande appassionato di calcio e segue con altrettanto interesse la politica e le tematiche di attualità.
    Tutti gli articoli di Tommaso Di Mario →