I risultati delle Primarie nell’11° e nel 15° distretto congressuale dell’Ohio

Pubblicato il 4 Agosto 2021 alle 06:34 Autore: Domenico Maria Pellecchia

Per il Partito Democratico è stata una sfida combattuta fino all’ultimo, nel Partito Repubblicano ha pesato molto l’endorsement dell’ex Presidente Donald Trump. A novembre Shontel Brown e Mike Carey saranno i nuovi Deputati di questi due distretti, molto probabilmente.

Nella notte si sono concluse le votazioni per le due elezioni primarie in due seggi congressuali dell’Ohio, necessarie perché i deputati che avevano il seggio in questi distretti – l’11° e il 15° dell’Ohio – hanno dovuto lasciare: la deputata democratica nell’undicesimo seggio è diventata la nuova Segretaria della Casa e dello Sviluppo Urbano; il deputato repubblicano nel quindicesimo è diventato il Presidente della Camera di Commercio dell’Ohio.

I risultati delle due elezioni sono arrivati questa mattina, piuttosto rapidamente: trattandosi di un’elezione primaria isolata dal contesto nazionale l’affluenza non è stata altissima e il conteggio dei voti è stato facile.

I risultati nell’11° distretto dell’Ohio

Questo distretto rappresentava in qualche modo una misurazione dei rapporti di forza fra l’ala più radicale e quella più moderata del Partito Democratico. Nina Turner era la candidata di Sanders, Shontel Brown quella più moderata: Sanders e altri democratici più moderati hanno aiutato le due candidate durante la campagna elettorale. Alla fine, ha vinto la candidata moderata Brown, ma di poco, come accade spesso da qualche anno a questa parte:

I risultati nel 15° distretto dell’Ohio

Nel quindicesimo distretto, invece ha vinto Mike Carey, lobbista sostenuto dall’ex Presidente Donald Trump. Prima che Trump mettesse piede in queste primarie, la sfida non aveva mai valicato i confini dello Stato: questo distretto è solitamente abbastanza repubblicano e quindi molti si candidano anche senza avere profili di rilievo che possono portare notorietà alle elezioni. Anche Mike Carey, prima che venisse appoggiato da Trump, era abbastanza sconosciuto fuori dall’Ohio.

Le elezioni in questo distretto hanno in un certo senso riequilibrato il peso specifico di Trump: qualche giorno fa nel 6° distretto del Texas la candidata sostenuta dall’ex Presidente aveva perso contro un repubblicano più moderato. Carey invece ha vinto agilmente probabilmente grazie al supporto trumpiano che lo ha posizionato più in alto degli altri candidati in quanto a fama. I risultati sono stati abbastanza netti in tutto il distretto: