Diretta Inter-SPAL: probabili formazioni e quote, dove vedere la partita (RISULTATO FINALE 2-0)

Pubblicato il 10 Marzo 2019 alle 17:14 Autore: Ettore Bobbio

Venerdì 8 Marzo 2019. La 27a giornata di Serie A 2019, il match tra Inter e Spal, il momento di forma delle due squadre e le probabili formazioni.

Diretta Inter-Spal probabili formazioni e quote, dove vedere la partita

Diretta Inter-SPAL: probabili formazioni e quote, dove vedere la partita(RISULTATO FINALE 2-0)

Il commento finale di Inter-Spal

L’Inter fatica ma alla fine trova il gol con Politano (al 70′) e con Gagliardini (al 78′). I nerazzurri portano a casa 3 punti fondamentali per la sfida a distanza con il Milan per il terzo posto. La prossima settimana ci sarà il derby ed entrambe le squadre arriveranno psicologicamente preparate dai risultati ottenuti questa settimana – ieri il Milan ha battuto in trasferta in il Chievo per 1-2. L’Inter quindi mantiene la quarta posizione a quota 50 punti.

Situazione che si fa sempre più delicata per la Spal che, con la sconfitta odierna e la vittoria del Bologna contro il Cagliari al Dall’Ara all’ora di pranzo, si trova ora al sedicesimo posto con 23 punti e solamente a +2 dalla zona retrocessione. Domani sera l’Empoli, se riuscisse nella difficile impresa di battere la Roma in trasferta, potrebbe superare gli Estensi.

LE STATISTICHE DELLA PARTITA

POSSESSO PALLA: 56% INTER – 44% SPAL

TIRI IN PORTA: 3 INTER – 1 SPAL

TIRI FUORI: 7 INTER – 1 SPAL

CALCI DI PUNIZIONE: 17 INTER – 17 SPAL

CALCI D’ANGOLO: 4 INTER – 7 SPAL

RIMESSE LATERALI: 25 INTER – 21 SPAL

FALLI COMMESSI: 17 INTER – 17 SPAL

AMMONIZIONI: 3 INTER – 5 SPAL

ESPULSIONI: 0 INTER – 0 SPAL

UOMO PARTITA: MATTEO POLITANO, AUTORE DI UN’OTTIMA PRESTAZIONE E DEL PRIMO GOL DEI NERAZZURRI.

Grazie a tutti coloro che hanno seguito la diretta con Termometro Sportivo. Buon pomeriggio e buon proseguimento con le altre partite di giornata!

La cronaca in tempo reale del secondo tempo di Inter-Spal

90+5′ TIRO DI PETAGNA PERICOLOSO: LA CONCLUSIONE DAI 20 METRI VIENE DEVIATA DALLA DIFESA NERAZZURRA E PER POCO NON BEFFA HANDANOVIC. SUL CALCIO D’ANGOLO PER LA SPAL E LA RIBATTUTA DEL PORTIERE NERAZZURRO, SI CHIUDE IL MATCH: INTER BATTE SPAL 2-0 E SI RIPORTA A -1 DAL TERZO POSTO OCCUPATO DAL MILAN! A TRA POCO PER IL COMMENTO FINALE DELLA PARTITA!

90+4′ Prova a imbastire una delle ultime manovre offensive la Spal ma Missiroli sbaglia un appoggio e regala una rimessa laterale all’Inter.

90+1′ La battuta di Candreva viene deviata in angolo dalla barriera. Intanto Calvarese ASSEGNA 5 MINUTI DI RECUPERO. SI È GIÀ ENTRATI NEL PRIMO.

90′ Viene ammonito Vicari per un fallo a limite d’area su Lautaro che lo aveva superato agevolmente. Punizione pericolosa per l’Inter. Sul pallone c’è Antonio Candreva con Joao Mario e Borja Valero.

87′ STAVA PER SEGNARE NELLA MANIERA PIÙ STRANA LAUTARO: DOPO AVER INTERCETTATO UN PALLONE PERICOLOSO IN AREA CON I PIEDI, VIVIANO HA RINVIATO SULLA SCHIENA DELL’ATTACCANTE ARGENTINO E PER POCO NON RIMANEVA BEFFATO!

86′ Prova la squadra di Semplici a portarsi avanti con Vicari sulla sinistra ma la palla finisce in rimessa laterale. Sugli sviluppi della battuta resta a terra Cedric Soares che ha la peggio in un contrasto.

84′ L’inter adesso ha il pieno controllo della partita e cerca di mantenere il possesso palla quando ormai mancano 6 minuti più recupero alla fine.

83′ TERZO E ULTIMO CAMBIO PER LA SPAL: ESCE FLOCCARI, ENTRA ANTENUCCI.

80′ Tiro dalla distanza di Candreva che però è molto impreciso e finisce direttamente in tribuna.

78′ GOOOL!! HA RADDOPPIATO L’INTER CON ROBERTO GAGLIARDINI!! PUNIZIONE BATTUTA DAI NERAZZURRI DALLA TREQUARTI AVVERSARIA E RESPINTA DALLA DIFESA. LA SFERA, COMUNQUE, ARRIVA SUI PIEDI DI CEDRIC SOARES CHE, DALLA DESTRA, FA PARTIRE UN DESTRO RASOTERRA RACCOLTO DA GAGLIARDINI IL QUALE, IN AREA, SEMPRE DI DESTRO, CONTROLLA E BATTE VIVIANO PER IL 2-0!

75′ TERZA E ULTIMA SOSTITUZIONE PER L’INTER: ESCE POLITANO, AUTORE DEL GOL, ENTRA BORJA VALERO!

74′ SECONDA SOSTITUZIONE PER LA SPAL: ESCE FELIPE, ENTRA PALOSCHI. RISCHIA IL TUTTO PER TUTTO SEMPLICI CHE PROVA A PAREGGIARLA!

73′ Ora l’Inter spinge in avanti per consolidare il vantaggio. Cross basso di Cedric dalla destra in area sul quale non arriva nessuno. L’Inter comunque conquista un rimessa laterale in zona d’attacco!

70′ C’è nuovamente il Silent Check per il gol di Politano. Calvarese è in contatto con Di Bello per stabilire la regolarità della posizione del numero 16 interista. Alla fine il gol viene concesso. L’Inter, come detto, si è portata in vantaggio con un gran gol di Politano!

68′ ARRIVA ADESSO IL VANTAGGIO DELL’INTER! HA SEGNATO POLITANO CON UN GRAN SINISTRO AL VOLO IN AREA E HA BATTUTO UN INCOLPEVOLE VIVIANO CHE HA POTUTO SOLO GUARDARE IL PALLONE ENTRARE IN RETE. GRAN LAVORO DI MARTINEZ CHE, ANCHE GRAZIE A UNA DEVIAZIONE UN PÒ FORTUNATA, È RIUSCITO A SERVIRE L’ASSIST AL COMPAGNO. 1-0 INTER!

65′ Bel lancio di Ranocchia in profondità a cercare Dalbert sulla corsa. La palla, tuttavia, termina sul fondo. Rimessa per la Spal battuta direttamente da Viviano.

62′ PRIMA SOSTITUZIONE PER LA SPAL: ESCE VALOTI, ENTRA DICKMANN.

61′ Corner conquistato dai nerazzurri dopo un’intervento di Bonifazi su Candreva. Sugli sviluppi dell’angolo, resta a terra Viviano per una brutta dopo l’intervento con i pugni ad allontanare il pallone.

60′ Gran giocata in area di Lautaro che viene successivamente raddoppiato e chiuso. Ma è ora l’Inter che sale in cattedra e avvolge la Spal nella propria metà campo

58′ Ammonito anche Joao Mario per un fallo su Schiattarella. Un pò di nervosismo in questo frangente di partita!.

57′ Ammonito Valoti per un fallo a centrocampo su Dalbert.

55′ Prova a rendersi pericolosa in avanti l’Inter dopo aver conquistato una punizione, battuta velocemente, sulla trequarti spallina. La difesa ospite, comunque, quest’oggi sembra insuperabile, nonostante alcune disattenzioni.

54′ Gran pallone recuperato da Floccari su Gagliardini a centrocampo. Lo stesso Floccari fa partire poi un contropiede che si infrange sulla difesa nerazzurra. L’attaccante spallina ha sbagliato l’ultimo controllo di palla e ha favorito l’intervento di Ranocchia.

50′ CLAMOROSO ERRORE DI VIVIANO CHE SBAGLIA UN RINVIO E REGALA PALLA IN AREA A LAUTARO. Tuttavia, Calvarese interrompe il gioco per un altro intervento con il braccio, a intercettare il pallone, dell’argentino. Si ripartirà con una punizione per gli ospiti.

49′ Nel frattempo resta a terra lo stesso Politano per uno scontro, nella metà campo interista, con Bonifazi. L’Inter ha poi restituito palla alla Spalla, dato che non è stato fischiato fallo sul proprio giocatore.

48′ Cross un pò lungo di Dalbert dalla sinistra sul quale riesce ad arrivare Politano. Il contro cross dell’esterno interista è messo fuori dalla difesa spallina che, con un ottimo disimpegno, riesce a uscire dalla propria area.

46′ RIPARTITI: È la Spal a battere il calcio d’inizio del secondo tempo

L’INTER OPERA LA SUA SECONDA SOSTITUZIONE PER QUESTO SECONDO TEMPO: ESCE MIRANDA, ENTRA RANOCCHIA.

Il risultato non si è ancora schiodato dallo 0-0 ma all’Inter è stata annullata una rete, siglata da Lautaro, con l’ausilio del VAR (il cui addetto oggi è Di Bello), per un presunto tocco irregolare dell’argentino

Eccoci di nuovo, gentili lettori, per la cronaca in tempo reale della seconda frazione di gioco di Inter-Spal.

La cronaca in tempo reale del primo tempo di Inter-Spal

45+6′ Sugli sviluppi del corner, gran salvataggio di Miranda su Petagna, solo davanti ad Handanovic. Sul susseguente angolo, respinge il pallone lo stesso Handanovic e Calvarese fischia la fine del primo tempo. TERMINA COSÌ LA PRIMA FRAZIONE DI GIOCO DI INTER-SPAL. RISULTATO INCHIODATO SULLO 0-0! A TRA POCO PER LA CRONACA IN TEMPO REALE DELLA SECONDA FRAZIONE DI GIOCO!

45+5′ Fallo di Gagliardini su Floccari. Punizione per la Spal nella trequarti interista. La squadra di Semplici conquista un corner e chiude in attacco questo primo tempo.

45+3′ Cross basso di Cedric in area dopo una buona manovra orchestrata da Joao Mario e Lautaro. Viviano, alla fine, evita ai suoi il calcio d’angolo.

45′ Ammonito Petagna per un fallo su Asamoah che ha interrotto la ripartenza interista. CALVARESE INTANTO ASSEGNA BEN 5 MINUTI DI RECUPERO!

44′ Giro palla dell’Inter che cerca di penetrare in area avversaria, tuttavia, senza successo. Guadagna un calcio di punizione la Spal per un fallo subito da Bonifazi.

42′ PRIMO CAMBIO PER L’INTER: ESCE BROZOVIC, ENTRA CANDREVA.

41′ Intanto, problemi per Marcelo Brozovic che è rimasto a terra per un problema muscolare. È pronto a entrare Candreva.

40′ La battuta di Cedric in area è messa fuori da Vicari. L’Inter conquista comunque una rimessa laterale in zona d’attacco.

39′ Fallo a centrocampo di Schiattarella su Lautaro. Punizione in favore dell’Inter.

37′ Battuta imprecisa di Politano: la conclusione di sinistro dell’esterno nerazzurro è potente ma poco precisa e termina alta sopra la traversa.

36′ Fallo di Schiattarella su Asamoah dalla destra del limite d’area. Altro calcio di punizione insidiosissimo in favore dell’Inter.

34‘ Intanto la Spal ha battuto una punizione sulla trequarti interista. La battuta in area di Kurtic è messa fuori dallo stesso Lautaro.

32′ ANNULLATO IL GOL DI LAUTARO: DOPO AVER CONSULTATO IL VAR, CALVARESE HA RITENUTO IRREGOLARE IL CONTROLLO DI PETTO DELL’ATTACCANTE ARGENTINO. SI RESTA SULLO 0-0!

31′ VANTAGGIO DELL’INTER!! GRAN GOL QUELLO MESSO A SEGNO DA LAUTARO MARTINEZ! BEL CROSS DI ASAMOAH IN AREA. CONTROLLO DI PETTO DI MARTINEZ CHE FINTA IL TIRO CON IL SINISTRO, RIUSCENDOSI A SMARCARE, E CONCLUDE CON IL DESTRO SPIAZZANDO VIVIANO!! 1-0 INTER!

30′ Batte Politano: la conclusione si infrange sulla barriera. L’Inter poi conquista un corner con un cross deviato di Dalbert.

29′ Ammonito Missiroli per un fallo da dietro, in scivolata, su Joao Mario dal limite d’area. Punizione insidiosa per l’inter. Sulla palla Brozovic e Politano

27′ Ancora una volta: cross di Cedric dalla destra, testa di Lautaro in area. Palla fuori di pochissimo. Si trovano alla grande il terzino e l’attaccante dell’Inter.

25′ Sugli sviluppi del corner battuto da Kurtic, l’Inter recupera palla e riparte in contropiede spingendosi verso l’area della Spal. Alla fine, Lautaro viene chiuso in maniera egregia dalla difesa ospite.

24′ Intanto Silent Check chiamato da Calvarese. L’episodio sospetto riguarderebbe un presunto intervento di Brozovic con il braccio in area su un cross dalla sinistra. Alla fine sarà corner per la Spal.

23′ Ottima chiusura di Miranda su un suggerimento in area dalla destra di Valoti. Resta in attacco la Spal che con un cross di Bonifazi sulla trequarti e un colpo di testa di Petagna, finito fuori, dimostra di potersi rendere pericolosa.

22′ È un match molto equilibrato, finora, quello odierno tra Inter e Spal

19′ La battuta di Kurtic si infrange sulla barriera. È stato Gagliardini, nello specifico, a ribattere la conclusione.

18′ Ammonito Gagliardini per un fallo su Missiroli. Punizione dal limite d’area per la Spal, molto insidiosa.

17′ Scontro fortuito tra Valoti e Schiattarella con quest’ultimo che è rimasto a terra per qualche secondo.

16′ INTER VICINA AL VANTAGGIO: Altro gran cross di Cedric Soares, ancora dalla destra. Si avventa sul pallone in area Lautaro Martinez che impatta al volo di interno destro. Palla di poco fuori, a lato, dalla porta difesa da Viviano.

15′ Sugli sviluppi di un corner conquistato dalla Spal, fallo in attacco di Floccari. Punizione già battuta dall’Inter.

14′ Sbaglia l’appoggio per Joao Mario Miranda e favorisce la ripartenza di Petagna. L’attaccante ex-Milan e Atalanta, però, non ha il sostegno dei compagni e perde subito il possesso della sfera.

13′ Tiro alto sopra la traversa di Roberto Gagliardini

12′ Cross di Cedric Soares dalla destra. Felipe e Vicari anticipano Joao Mario in area, dopo il suggerimento di testa di Lautaro, e vanificano il tentativo interista.

11′ Prova a sfondare sulla fascia sinistra Asamoah ma viene chiuso in maniera ottimale da Bonifazi e Missiroli, il quale poi sbaglia il passaggio per Schiattarella e regala nuovamente palla all’Inter che ne resta in possesso.

10′ Presa plastica di Handanovic sull’angolo di Kurtic.

9′ Buona trama offensiva orchestrata dalla Spal che si è spinta con un difensore, Felipe, fino all’area di rigore interista, guadagnando un corner. Rientra in campo Miranda.

8′ Riprende in questo istante il gioco. Ci sarà ampio recupero alla fine di questo primo tempo

6′ Da segnalare, nella precedente azione, una buona chiusura della difesa della Spal su una ripartenza dei padroni di casa. Da ciò è scaturito il contropiede ospite conclusosi con il fallo di Petagna.

5′ Fallo di Petagna su Miranda nella metà campo nerazzurra. Il centrale interista resta a terra dopo aver ricevuto un colpo al volto.

4′ PILLOLA STATISTICA: quella odierna è la decima partita giocata dall’Inter senza Mauro Icardi. Il bilancio è di 6 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta nelle precedenti 9 gare.

2′ Subito pericolosa l’Inter: Bel cross di Dalbert dalla sinistra che prova a cercare Lautaro in area. La palla poi carambola sui piedi di Joao Mario che prova a indirizzare verso la porta ma spara alto.

1′ PARTITI: È l’Inter a giocare il primo pallone della partita con Joao Mario.

L’arbitro del match è, come detto, Calvarese. Gli assistenti sono Alassio e De Meo. Il quarto uomo è Piccinini.

Sono 17 i precedenti a San Siro tra le due squadre: 15 sono le vittorie dei padroni di casa, nessuna vittoria, invece, per la Spal. 2 i pareggi.

Le squadre sono scese in campo in questo momento. Tra pochi minuti il fischio d’inizio

I nerazzurri incontrano oggi una squadra non semplice da affrontare che ha perso si la settimana scorsa contro la Sampdoria ma che è in grado di dare fastidio qualsiasi avversario.

Ampio turnover per l’Inter in vista della sfida con l’Eintracht di Giovedì valida per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League.

Gentili lettori di Termometro Sportivo, buon pomeriggio e benvenuti a Inter-Spal, match delle 15 di questa Domenica valevole per la 27a giornata del campionato di Serie A 2018/2019.

Le formazioni ufficiali di Inter-Spal

Spalletti si affida al 4-2-3-1 quest’oggi per tornare a -1 dal Milan in vista del derby. Titolare dal primo minuto l’ex-Southampton, arrivato a Gennaio, Cedric Soares, schierato a destra nella difesa a 4. Titolarità anche per Asamoah che agirà sulla trequarti con Joao Mario e Politano alle spalle di Lautaro Martinez.

Semplici, invece, opta per un 3-5-2. In mediana da segnalare il ritorno di Schiattarella. In avanti, insieme al solito Petagna, partirà dal primo minuto Sergio Floccari.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Soares, de Vrij, Miranda, Dalbert; Brozovic, Gagliardini; Politano, Joao Mario, Asamoah; Lautaro. A DISPOSIZIONE: Padelli, Ranocchia, Skriniar, D’Ambrosio, Borja Valero, Perisic, Candreva, Keita Balde.

ALLENATORE: Luciano Spalletti.

SPAL (3-5-2): Viviano; Bonifazi, Vicari, Felipe; Valoti; Fares, Missiroli, Schiattarella, Kurtic; Petagna, Floccari. A DISPOSIZIONE: Gomis, Fulignati, Simic, Regini, Poluzzi, Costa, Valdifiori, Jankovic, Dickmann, Antenucci, Paloschi.

ALLENATORE: Leonardo Semplici.

ARBITRO: Giampaolo Calvarese.

La preview di Inter-Spal

Questo fine settimana andrà in scena la 27a giornata di Serie A 2019. L’Inter ospiterà la SPAL, match in programma per Domenica 10 Marzo alle ore 15:00.

Il momento dell’Inter

L’Inter è reduce dallo 0-0 ottenuto a Francoforte, nel match di andata degli ottavi di finale di Europa League. I nerazzurri nella prima fase di gioco, nonostante le molteplici assenze, hanno espresso un buon gioco e sono riusciti a creare più di un pericolo alla difesa dell’Eintracht. L’unico rammarico: il rigore sbagliato da Brozovic, che avrebbe indirizzato la partita su un binario favorevole. Nel secondo tempo la squadra si è scomposta e ha subito molto, complice anche la stanchezza. Luciano Spalletti vuole che la sua squadra torni subito alla vittoria in campionato, dopo la sconfitta rimediata a Cagliari la scorsa settimana. Se non con la Spal, nel derby di Domenica prossima potremmo rivedere Mauro Icardi in campo con la maglia dell’Inter. Infatti, nonostante l’argentino nemmeno quest’oggi abbia partecipato all’allenamento, l’incontro avvenuto con Marotta sembrerebbe aver avuto riscontro positivo. Non preoccupano le condizioni di Perisic, uscito durante il secondo tempo di Francoforte, mentre bisognerà aspettare il Derby per rivedere in campo Keita.

Calendario Serie A 2018 2019: date, partite e turni infrasettimanali in Pdf

Il momento della SPAL

La SPAL, nell’ultima giornata di campionato, è stata sconfitta in casa dalla Sampdoria, che ha vinto con il risultato di 2-1 grazie alla doppietta firmata Quagliarella. La squadra di Ferrara nelle giornate precedenti aveva ottenuto un pareggio e due sconfitte, un solo punto dunque nelle ultime quattro giornate, frutto del pareggio con il Sassuolo. La squadra di Leonardo Semplici dovrà dunque fare una grande prestazione nel match di San Siro, per cercare un risultato positivo e risollevare la classifica. Gli spallini si trovano infatti in sedicesima posizione, a quota 23 punti e distano ormai solo 5 punti dalla zona retrocessione. Non sarà sicuramente un match semplice per la Spal, visto l’avversario ma anche l’Inter dovrà prestare attenzione e non sottovalutare la squadra avversaria che ha disperato bisogno di punti.

All’andata l’Inter vinse a Ferrara e il match si concluse sul risultato di 2-1 per i nerazzurri. In quell’occasione marcatori furono Mauro Icardi, che siglò una doppietta e Paloschi, che firmò il momentaneo pareggio della SPAL. La SPAL non batte l’Inter in Serie A dal febbraio del 1962: da allora 10 successi nerazzurri e tre pareggi in 13 sfide.

Le probabili formazioni

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cedric Soares, De Vrij, Miranda, Asamoah; Gagliardini, Brozovic; Politano, Joao Mario, Candreva; Lautaro Martinez.

Allenatore: Spalletti

Indisponibili: Vrsaljko, Nainggolan, Perisic, Icardi, Keita

Squalificati: Vecino (1)

Spal (4-4-2): Viviano; Bonifazi, Regini, Felipe, Fares; Kurtic, Missiroli, Murgia, Valoti; Paloschi, Petagna.

Allenatore: Semplici

Indisponibili: Lazzari

Squalificati: Cionek(1)

Le principali quote del match

I bookmakers danno piena fiducia all’Inter, quotati appena 1.36. Il pareggio è a 4.50, la vittoria della SPAL 8.75.

Dove vedere la partita

La gara di Domenica tra Inter e Spal sarà visibile in esclusiva sul canale satellitare Sky Sport. In streaming la partita sarà visibile per gli abbonati Sky su Sky Go, che consente di vedere i programmi Sky su pc e dispositivi mobili. Il match sarà disponibile anche su Now TV.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Ettore Bobbio

Ettore Bobbio nasce a Sciacca (AG) il 05/04/1994. Consegue il diploma di liceo classico nel Giugno 2013. Nel 2014 si iscrive alla Facoltà di Storia e Filosofia presso l'Università degli Studi di Palermo, laureandosi nell'Ottobre 2017. Dallo stesso anno continua a studiare nella medesima università, frequentando il corso di Laurea Magistrale in Scienze della Comunicazione Pubblica, d'Impresa e Pubblicità. Dall'Ottobre 2018 collabora con Termometro Politico, occupandosi di sport.
    Tutti gli articoli di Ettore Bobbio →