10/03/2019

Sondaggi politici SWG: italiani favorevoli alla TAV

autore: Alessandro Faggiano
Sondaggi politici SWG, italiani favorevoli alla TAV
Sondaggi politici SWG: italiani favorevoli alla TAV

Risulta evidente come durante le ultime settimane si sia posto al centro dell’attenzione il progetto dell’alta velocità Torino-Lione. Un dibattito che si accende a ridosso delle elezioni europee e che rischia di creare una frattura all’interno della coalizione di governo. Per ora, il premier Giuseppe Conte è riuscito a rinviare lo scontro, ma la sfida rimane aperta. TAV si o TAV no? Matteo Salvini assicura: “andiamo avanti, l’Alta velocità si farà. Abbiamo sei mesi di tempo per trovare un accordo coi 5 Stelle”. Il leader del carroccio e Ministro dell’Interno si affida a un sondaggio SWG per riaffermare con forza la sua posizione.

Sondaggi politici: italiani favorevoli alla TAV, in particolare tra cittadini del nord-ovest

Uno degli ultimi sondaggi di SWG mostrerebbe il consenso per il completamento dell’opera. Il 58% si decanta a favore, mentre solo un 16% si oppone in maniera decisa. Il restante (un buon 36%), non risponde o non sa. Nelle regioni del nord-ovest, il consenso cresce ulteriormente fino a toccare il 66%. L’analisi costi-benefici, inoltre, non sembra incidere sulle scelte degli intervistati. Ovvero: il 60% afferma che anche in caso di esito negativo, l’opera dovrebbe essere comunque portata a termine.

Sempre citando Salvini, che riporta i dati del sondaggio di SWG:
“la Tav per il 70% degli italiani è utile per collegare l’Italia all’Europa, per il 68% crea posti di lavoro e per il 61%abbatte l’inquinamento.”

Sondaggi politici SWG, TAV: 5 stelle contrari, ma c’è divisione sulla mini-tav

Stando al sondaggio che Salvini mostra durante l’intervista rilasciata a Sky TG24, Ci sarebbe un 21% di pentastellati favorevoli al completamento dell’opera integrale (contro un 55% di risposte negative). Discorso diverso, invece, per una TAV “mini”. In quel caso, ci sarebbe un ribaltamento. Il 35% sarebbe favorevole e il 34% contrario. Una differenza davvero piccola ma che dimostra – al di là del margine d’errore statistico – che un progetto light della TAV dividerebbe l’elettorato a 5 stelle.

Nota metodologica in attesa di diffusione.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Alessandro Faggiano

Caporedattore di Termometro Sportivo e Termometro Quotidiano. Analista politico e politologo. Laureato in Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Salerno e con un master in analisi politica conseguito presso l'Universidad Complutense de Madrid (UCM).
Tutti gli articoli di Alessandro Faggiano →