Al via il Mondiale 2019 di Formula 1. I risultati dei test e la vigilia

Pubblicato il 15 Marzo 2019 alle 15:43 Autore: Ettore Bobbio

Gli ultimi aggiornamenti sul Mondiale di Formula 1, al via Domenica 17 Marzo: prima tappa Melbourne. I risultati dei test, le prove libere e i favoriti

Al via il Mondiale 2019 di Formula 1. I risultati dei test e la vigilia
Al via il Mondiale 2019 di Formula 1. I risultati dei test e la vigilia

A Melbourne, in Australia, domenica 17 Marzo ripartirà la 70a stagione del Mondiale di Formula 1.

Le due sessioni dei test invernali si sono svolte sul circuito del Montmelo a Barcellona. La prima dal 18 al 21 Febbraio, la seconda dal 26 Febbraio al 1 Marzo. Le prove, durate in tutto otto giorni con 64 ore complessive di lavoro, hanno permesso ai team di provare al meglio sulle monoposto. Tutto ciò al fine di trovare il giusto assetto per arrivare al primo, importantissimo, appuntamento del 2019.

Le consuete prove libere del Venerdì, invece, si sono svolte nella mattinata del 15 Marzo sul circuito di Melbourne.

Formula 1, Mondiale 2019: la top 10 dei test di Barcellona

Ecco la top 10 dei migliori tempi nelle 8 giornate di test nel circuito di Montmelo:

1- Sebastian Vettel (Ferrari) 1’16”221 – GOMME: C5 – GIORNATA: 8

2- Lewis Hamilton (Mercedes) – 1’16”223 – GOMME: C5 – GIORNATA: 8

3- Charles Leclerc (Ferrari) – 1’16”231 – GOMME: C5 – GIORNATA: 7

4 -Valtteri Bottas (Mercedes) – 1’16”561 – GOMME: C5 – GIORNATA: 8

5- Nico Hulkenberg (Renault) – 1’16”843 – GOMME: C5 – GIORNATA: 8

6- Alexander Albon (Toro Rosso) – 1’16”882 – GOMME: C5 – GIORNATA: 7

7- Daniil Kvyat (Toro Rosso) – 1’16”898 – GOMME: C5 – GIORNATA: 8

8- Carlos Sainz (McLaren) – 1’16”913 – GOMME: C5 – GIORNATA: 8

9- Romain Grosjean (Haas) – 1’17”076 – GOMME: C5 – GIORNATA: 8

10- Lando Norris (McLaren) – 1’17”084 – GOMME: C5 – GIORNATA: 7

Fonte: Oasport

Il commento dei test invernali

Miglior tempo in assoluto, dunque, per la Ferrari di Sebastian Vettel. Ferrari che ha conquistato, inoltre, cinque primi posti su otto (tre per Vettel e due per Leclerc) nei test e un terzo posto con Leclerc alla sesta giornata.

Nessun podio, invece, per la Mercedes, con la coppia Hamilton-Bottas, nelle prime sette giornate. I piloti della scuderia tedesca si sono svegliati soltanto nella giornata conclusiva dei test, con un un secondo posto (Hamilton, secondo miglior tempo in assoluto) e un terzo posto (Bottas, quarto miglior tempo in assoluto).

Tra le altre scuderie, attenzione alla McLaren che è riuscita a dar fastidio sia alla Ferrari che alla Mercedes conquistando due primi posti (uno per Norris alla quinta giornata e uno per Sainz alla sesta), due secondi posti (Sainz alla prima giornata, Norris alla seconda giornata) e un terzo posto (Norris alla settima giornata, miglior decimo tempo in assoluto).

Buona prova alla quarta giornata per la francese Renault che si è aggiudicata il primo posto con Hulkenberg e il terzo posto con Ricciardo.

Sul podio anche Haas (due terzi posti per Magnussen e Grosjean; un secondo posto per Magnussen), Toro Rosso (due secondi posti per Albon), Red Bull (un secondo e un terzo posto per Gasly) e Racing Point (un secondo posto per Perez).

Formula 1, Gp d’Australia: I risultati delle prove libere di Melbourne

CLASSIFICA PRIMA SESSIONE PROVE LIBERE:

1        Hamilton       Mercedes   1’23″599
2 Vettel Ferrari 1’23″637
3 Leclerc Ferrari 1’23″673
4 Verstappen Red Bull 1’23″792
5 Bottas Mercedes 1’23″866
6 Raikkonen Alfa 1’24″816
7 Kvyat Toro Rosso 1’24″832
8 Gasly Red Bull 1’24″932
9 Magnussen Haas 1’24″934
10 Hulkenberg Renault 1’25″015
11 Giovinazzi Alfa 1’25″166
12 Grosjean Haas 1’25″224
13 Albon Toro Rosso 1’25″230
14 Sainz McLaren 1’25″285
15 Stroll Racing 1’25″288
16 Perez Racing 1’25″498
17 Ricciardo Renault 1’25″634
18 Norris McLaren 1’25″966
19 Kubica Williams 1’27″914
20 Russell Williams 1’28″740

Fonte: Sky Sport

CLASSIFICA SECONDA SESSIONE PROVE LIBERE:

1     Hamilton     Mercedes      1’22″600
2 Bottas Mercedes 1’22″648
3 Verstappen Red Bull 1’23″400
4 Gasly Red Bull 1’23″442
5 Vettel Ferrari 1’23″473
6 Raikkonen Alfa Romeo 1’23″572
7 Hulkenberg Renault 1’23″574
8 Ricciardo Renault 1’23″644
9  Leclerc Ferrari 1’23″754
10 Grosjean Haas 1’23″814
11 Kvyat Toro Rosso 1’23″933
12 Magnussen Haas 1’23″988
13 Stroll Racing Point 1’24″011
14 Sainz McLaren 1’24″133
15 Giovinazzi Alfa Romeo 1’24″293
16 Perez Racing Point 1’24″401
17 Albon Toro Rosso 1’24″675
18 Norris McLaren 1’24″733
19 Russell Williams 1’26″453
20 Kubica Williams 1’26″655

Fonte: Sky Sport

Il commento delle prove libere di Melbourne

A due giorni dal Gran Premio d’Australia, a Melbourne, prima tappa del Mondiale di Formula 1, il campione in carica Lewis Hamilton, contrariamente ai test invernali, non ha deluso le attese e ha conquistato sia la prima che la seconda sessione delle prime prove libere della stagione – rispettivamente a 1’23”599 e 1’22”600. Un quinto (prima sessione, 1’23”866) e un quinto posto (1’22”648) per Bottas.

La Ferrari ha ottenuto un secondo posto con Sebastian Vettel (1’23”637) e un terzo posto con Leclerc (1’23”673) alla fine della prima sessione. Quinto posto ancora con Vettel (1’23”473) e nono posto con Leclerc (1’23”754) alla fine della seconda sessione.

Ultimi posti in entrambe le sessioni per la Williams con Russell e Kubica (19mo e 20mo: 1’27”914 e 1’28”740 i tempi della prima sessione; 1’26”453 e 1’26”655 quelli della seconda sessione).

Ha conquistato il podio la Red Bull con Verstappen nella classifica della seconda sessione (terzo posto a 1’23”400). Red Bull che ha conquistato anche il quarto posto con Gasly (1’23”442), il quale aveva già disputato dei buoni test invernali. Due sesti posti per Raikkonen e la sua Alfa Romeo (1’24”816 alla prima sessione, 1’23”572 alla fine della seconda sessione).

Delusione Mclaren: quattordicesimo e diciottesimo posto rispettivamente per Sainz e Norris in entrambe le sessioni (1’25”285 e 1’25”966; 1’24”133 e 1’24”733).

Formula 1, Mondiale 2019: le dichiarazioni dei protagonisti dopo le prove libere

Soddisfazione per il cinque volte campione del mondo, nonché campione in carica Lewis Hamilton che così ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport:

“Il fatto di aver girato molto, senza problemi tecnici e sempre veloci è un ottimo segnale. Le sensazioni mi sono parse buone. Credo che abbiamo girato nei ritmi dei test di Montmelo, cosa positiva visto che Melbourne è una pista differente. Il programma è stato completato molto bene, anche se c’è molto che possiamo ancora migliorare. Studieremo tutto, ma certo non è stata una brutta partenza”.

Rispetto ai test di Barcellona, la Ferrari è parsa nettamente in calo nelle prime prove libere della stagione. Lo stesso Vettel ha ammesso di aver avuto problemi con la monoposto SF90 e si è detto sorpreso della velocità della Mercedes, diretta concorrente al titolo:

“Siamo sorpresi dal fatto che Mercedes sia così veloce. Per noi è stato un giorno difficile, la macchina non è come lo era stata a Barcellona. Però io so che la nostra monoposto è forte e analizzeremo bene tutto, domani andrà molto meglio. Non so se sia questione di setup, i nostri ingegneri sono bravi e dunque siamo tranquilli per adesso”.

Pur avendo chiuso terzo le prove libere, tuttavia con notevole distacco rispetto alla Mercedes, Verstappen non si accontenta:

“Non possiamo ancora essere soddisfatti, è solo la prima giornata della stagione. Ci sono ancora tante cose da migliorare. La pista è abbastanza sconnessa, anche se ciò vale per tutti. Dobbiamo capire un po’ meglio le gomme, le studieremo meglio stasera. Ferrari si è nascosta? Non so, bisogna chiederlo a loro. Noi ci concentriamo sul nostro lavoro, non pensiamo agli altri”.

Formula 1, Mondiale 2019: Michael Masi sostituisce Charlie Whiting

La recente scomparsa di Charlie Whiting ha costretto la FIA a designare il sostituto per i tre ruoli ricoperti dal direttore di gara (oltre alla direzione, starter e addetto alla sicurezza).

Sarà Michael Masi ad assolvere tali ruoli, il quale, oltre ad essere l’addetto a prendere le decisioni riguardanti la sicurezza in pista, dovrà fare entrare la Safety Car, segnalare gli incidenti ai commissari e fare cominciare il Gran Premio con lo spegnimento delle luci.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Ettore Bobbio

Ettore Bobbio nasce a Sciacca (AG) il 05/04/1994. Consegue il diploma di liceo classico nel Giugno 2013. Nel 2014 si iscrive alla Facoltà di Storia e Filosofia presso l'Università degli Studi di Palermo, laureandosi nell'Ottobre 2017. Dallo stesso anno continua a studiare nella medesima università, frequentando il corso di Laurea Magistrale in Scienze della Comunicazione Pubblica, d'Impresa e Pubblicità. Dall'Ottobre 2018 collabora con Termometro Politico, occupandosi di sport.
    Tutti gli articoli di Ettore Bobbio →