Maria Giovanna Maglie: chi è, laurea e marito. La carriera della giornalista

Pubblicato il 22 Marzo 2019 alle 06:50 Autore: Guglielmo Sano

Torna alla ribalta la figura della giornalista Maria Giovanna Maglie dopo le parole contro la giovane attivista Greta Thumberg

Maria Giovanna Maglie: chi è, laurea e marito. La carriera della giornalista
Maria Giovanna Maglie: chi è, laurea e marito. La carriera della giornalista

Chi è Maria Giovanna Maglie


Torna alla ribalta la figura della giornalista Maria Giovanna Maglie dopo le parole contro l’attivista Greta Thumberg, figura ormai iconica delle proteste ecologiste che stanno avvenendo da un capo all’altro del mondo.

“Adesso non si può più dire niente di male” ha detto la Maglie, ospite della trasmissione radiofonica Un giorno da pecora, riferendosi al fatto che la giovanissima svedese è affetta dalla Sindrome di Asperger, uno dei disturbi che rientra nello spettro dell’autismo. Questo, però, non le ha impedito di concludere, “la metterei sotto con la macchina”. “Satira”, si è poi difesa la Maglie su Twitter, tra l’altro in linea con il tono dissacrante del programma; una battuta, non tanto contro Greta ma contro l’aura che una lettura “politicamente corretta” ha voluto dare del suo personaggio.

Maria Giovanna Maglie: il caso del programma di Rai 1

Prima dell’ultima polemica la Maglie era finita sotto i riflettori circa un mese e mezzo fa. Si era affacciata la possibilità di vederla condurre un programma subito dopo il Tg1; dunque, in una “striscia” televisiva considerata tra le più influenti dell’intero palinsesto televisivo italiano.

Al di là dei problemi posti dall’Ordine dei Giornalisti, a cui non risultava iscritta dal 2016 (la Maglie ha affermato di voler regolarizzare la propria posizione quanto prima), l’ipotesi si è subito trasformata in uno scontro tra le due forze di maggioranza.

La Lega era favorevole; d’altro canto, il Movimento 5 Stelle aveva posto il veto non solo per evitare di capitolare ancora una volta di fronte al Carroccio ma anche per via del suo passato di legami con la “vecchia” politica. Tuttavia, seppur considerata molto vicina a Salvini, negli ultimi tempi ha espresso una – tiepida – approvazione nei confronti del Reddito di Cittadinanza.

Maria Giovanna Maglie: una figura controversa?

Maria Giovanna Maglie è nata a Venezia 67 anni fa, ha mosso i primi passi nel giornalismo nel 1979 grazie all’Unità. All’epoca, era molto vicina al PCI – di cui l’Unità era l’organo di stampa – e in particolare al suo esponente Giancarlo Pajetta. Nel 1989 cominciò a lavorare in Rai; come raccontato da lei stessa entrò “in quota Psi”, nello specifico, a volerla fu lo stesso Presidente del Consiglio Craxi; da segnalare come, all’epoca, questa fosse una prassi consolidata.

Fu inviata del Tg2 durante la prima Guerra del Golfo, poi corrispondente da New York. Nel 1993 si licenziò dalla Rai anche su minaccia di ripercussioni giudiziarie (poi chiuse da una sentenza che la assolveva per insussistenza di prove) per via delle ingenti spese sostenute per il mantenimento della sede nella Grande Mela. Da allora ha scritto per numerose testate nazionali tra cui Foglio, Libero e Giornale; collabora con Dagospia dalle ultime Presidenziali americane. Si è laureata in Filosofia alla Sapienza con la votazione di 110. È sposata con l’artista siciliano Carlo Spallino.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →