Pubblicato il 23/03/2019 Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2019 alle 11:18

Maria Antonietta Rositani: Ciro andava curato, parla un amico dell’uomo

Maria Antonietta Rositani
Maria Antonietta Rositani: Ciro andava curato, parla un amico dell’uomo

Si trova ancora ricoverata in ospedale Maria Antonietta Rositani, la quarantaduenne data alle fiamme dall’ex marito che non accettava la fine della loro relazione. L’uomo, Ciro Russo, residente ad Ercolano in provincia di Napoli, la mattina del 12 marzo era evaso dai domiciliari per raggiungere la moglie. La donna si trovava a Reggio Calabria, nell’attesa dell’udienza che avrebbe dovuto decidere le sorti dei figli della coppia.

Ciro ha sorpreso Maria Antonietta nella sua auto e, dopo averla minacciata, ha cosparso la ex moglie di benzina, dando poi alle fiamme l’auto con un accendino. Il bassotto della donna, Duk, che si trovava al suo fianco, ha cercato di mordere l’uomo, essendosi accorto del pericolo imminente. Il gesto del cagnolino non ha però impedito a Ciro di appiccare il fuoco.

Maria Antonietta Rositani: Circo andava curato, la vicenda

Maria Antonietta è riuscita a fuggire e, dopo essersi rotolata in una pozzanghera, lei stessa ha chiamato la polizia. Dal letto d’ospedale, la donna ha avuto il coraggio di raccontare quello che ricordava di quegli atroci attimi.

Rositani descrive Ciro Russo come un uomo violento e possessivo, mentalmente instabile, ma non folle. La donna è inoltre convinta che l’ex marito non abbia compiuto il gesto perché in preda ad un raptus, bensì che abbia agito con fredda premeditazione.

Anastasia Kuzmina: Instagram e fidanzato. Chi è a Ballando con le stelle

Maria Antonietta Rositani: Ciro andava curato, l’amico dell’uomo e lo sgomento dei familiari

Un amico di Ciro, dal canto suo, afferma invece che a parer suo l’uomo andava aiutato e rinchiuso in un ospedale psichiatrico. Ciro Russo era agli arresti domiciliari per violenza domestica e cade ora su di lui l’accusa di tentato omicidio.

Le condizioni della ex moglie, Maria Antonietta Rositani, appaiono pressoché stabili, anche se la donna ha riportato gravi ustioni in molte parti del corpo. Sgomento in modo particolare da parte della famiglia della donna, che conosceva molto bene l’uomo che la donna aveva sposato ancora giovanissima. Nessuno si sarebbe mai aspettato un gesto così folle da parte sua.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Maria Iemmino Pellegrino

Laureanda in Scienze della Comunicazione presso l'Università Degli Studi di Salerno. Lavoro come redattrice per Termometropolitico.it dal 2017. In redazione ho trovato terreno fertile per coltivare il mio immenso amore per la scrittura. Parole chiave: informare, trasmettere, creare.
    Tutti gli articoli di Maria Iemmino Pellegrino →