Giorgia Meloni contro Andrea Scanzi in diretta tv, Lilli Gruber “tolgo l’audio”

Pubblicato il 27 Marzo 2019 alle 16:59 Autore: Emilia Missione

Scontro tra Giorgia Meloni e Andrea Scanzi negli studi di Otto e mezzo sul Congresso delle famiglie di Verona. Gruber: “Vi tolgo l’audio”.

Giorgia Meloni contro Andrea Scanzi in diretta tv, Lilli Gruber "tolgo l'audio"
Giorgia Meloni contro Andrea Scanzi in diretta tv, Lilli Gruber “tolgo l’audio”

È stato un acceso scambio di opinioni, a voler essere buoni, quello andato in onda martedì sera a Otto e Mezzo. A scambiarsi le suddette opinioni, nello studio della striscia preserale di La7, Andrea Scanzi, giornalista de Il Fatto Quotidiano, Marco Damilano, direttore de L’espresso, la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, e la padrona di casa Lilli Gruber.

Al centro del contendere il controverso Congresso delle famiglie in programma a Verona il prossimo weekend. Ciascuno dei presenti esprime la propria opinione sull’evento a cui parteciperà, insieme al ministro dell’Interno Matteo Salvini e al ministro della Famiglia Lorenzo Fontana, proprio la numero uno di FdI, Giorgia Meloni.

Meloni contro Scanzi sul Congresso di Verona

I due giornalisti, ospiti della trasmissione, esprimono senza mezzi termini le loro critiche per l’incontro. Scanzi ribadisce che, a suo giudizio,
sarà un concentrato di sessismo, maschilismo, misoginia, omofobia e un rigurgito proprio retrogrado e bigotto“. E aggiunge: “Da un punto di vista privato, io non concepisco l’idea che ci siano persone esterne che dicano a me come vivere”.

Il direttore de L’Espresso, dal canto suo, si dice molto stupito della partecipazione di Giorgia Meloni ad un evento simile. “Credevo avesse un’idea molto più laica della vita e della politica“, conclude.

La Meloni risponde: “Quello che voi raccontate su questo congresso non so da dove l’avete preso, ma, signori… “.

A questo punto interviene la padrona di casa: “Le cito l’arciprete della Chiesa ortodossa russa Smirnov, che ha definito assassine e cannibali le donne che decidono di abortire”?

Interviene Scanzi, citando altri relatori, e le loro controverse tesi. A quel punto, per sedare il battibecco nascente tra il giornalista del il Fatto e la deputata, la Gruber domanda: “Voglio sapere la sua idea. Onorevole Meloni, qual è la sua idea di famiglia tradizionale, visto che lei vive more uxorio col suo compagno, ha fatto una figlia e non si è sposata?

Meloni contro Gruber:La gente non si deve fare gli affari tuoi”

La risposta piccata di Giorgia Meloni non si fa attendere: “Sono d’accordo con Scanzi: la gente non si deve fare gli affari tuoi. Io fatto un figlio fuori dal matrimonio, non pretendo il favore che la Costituzione riconosce alle coppie sposate. È chiaro?”.

Quello che si dice su questo congresso è falso. Ve lo siete inventati voi“, continua la leader di Fratelli d’Italia. E aggiunge: “Nessuno di voi dice niente sul fatto che a Milano, il 21 e il 22 aprile, ci sarà unainiziativuccia organizzata dagli islamici, dove hanno chiamato a parlare un signore mediatore familiare, famoso per aver messo su Internet un video in cui spiega come si bastonano le mogli.”.
E quindi chi non va a Verona automaticamente è d’accordo con questa iniziativa di Milano?“, replica Scanzi. “Vuol dire che non siete sinceri”, accusa la Meloni.

La discussione si fa concitata. Il giornalista e la deputata si ribattono a vicenda, parlando l’uno sull’altra. A questo punto interviene la conduttrice che minaccia: “Vi tolgo l’audio“. I due continuano. Scanzi chiede alla Meloni a chi si riferisce nei suoi discorsi: “Chi è questo voi?“. “Voi, voi, voi“, replica la deputata. Interviene di nuovo Lilli Gruber: “Vi tolgo l’audio”. E aggiunge, diretta a Giorgia Meloni: “Lei viene qua e il voi lo dice a qualcun’altro“.

La discussione prosegue ancora qualche minuto con la Meloni che chiarisce: “Siete voi, io sto parlando con voi. Mi avete fatto tre domande uguali e quindi la pensate allo stesso modo”.

La giornalista a questo punto ringrazia, visibilmente contrariata, la deputata e lancia il consueto punto di Paolo Pagliaro. Non senza però prima aver ribadito il concetto. “Il voi lo usi da qualche altra parte“.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Emilia Missione

Giornalista professionista, classe '90. Ho lavorato a SkyTg24 e come public affairs consultant. Amo la politica, le parole e le gonne di tulle. Ma non in questo ordine.
Tutti gli articoli di Emilia Missione →