19/04/2019

Come funziona Rousseau e quanto paga il M5S di tasse all’anno. Parla Casaleggio

autore: Emilia Missione
movimento 5 stelle, m5s, morte casaleggio, figlio casaleggio
Come funziona Rousseau e quanto paga il M5S di tasse all’anno. Parla Casaleggio

Rousseau utilizza tecnologie all’avanguardia, paga le tasse e non riceve finanziamenti pubblici. Parola di Davide Casaleggio, presidente della piattaforma del Movimento Cinque Stelle e dell’azienda di famiglia, la Casaleggio Associati, fondata dal papà Gianroberto.

In un post pubblicato sul Blog delle Stelle, l’erede del fondatore del Movimento 5 Stelle chiarisce alcuni aspetti della piattaforma e difende la memoria del padre da chi fa “un uso strumentale de suo ricordo”. Persone che, precisa, sono “arrivate alla fine della loro carriera o che una carriera professionale non l’hanno mai neanche vista partire e che sperano in un po’ di visibilità raccontando balle o rifugiandosi nel più comodo insulto verso persone che non ci sono più”.

Piattaforma Rousseau: tasse e sicurezza web

In particolare, Davide Casaleggio risponde ad alcune accuse mosse da ex membri della Casaleggio e Associati, Nicola Biondo e Marco Canestrari. I due, già autori di Supernova, con sottotitolo “I segreti, le bugie e i tradimenti del MoVimento 5 stelle: storia vera di una nuova casta che si pretendeva anticasta“, hanno pubblicato un nuovo libro. Di tratta di Il sistema Casaleggiodedicato proprio al figlio di Gianroberto e che si pone l’obiettivo di fare luce sulla figura e sulle relazioni dell’attuale presidente di Rousseau.

Nel suo post Davide definisce il libro un “pamphlet pieno di menzogne e fantasie” e risponde nel merito ad alcune delle accuse mosse alla piattaforma.

Chiarisce che “i parlamentari sono invitati a contribuire con parte del loro stipendio” e che quindi Rousseau non riceve finanziamenti pubblici. Sul capitolo tasse scrive: “Le paga tutte, invece: 146 mila euro di IVA solo lo scorso anno, e non a caso tutte le volte che lo scrivono ci mettono un punto di domanda finale, per proteggersi dalle querele”.

E infine, sulla tenuta tecnologica della piattaforma, assicura che sono impiegate le tecnologie più sicure. “La piattaforma Rousseau oggi utilizza tecnologie all’avanguardia, a cominciare dal sistema di login del voto che è garantito da una piattaforma attualmente open source e largamente adottata in tutto il mondo. Si chiama Keycloak ed è usata, tra gli altri, dal Governo Inglese e da Subway Inc.”.

E conclude: “Chi ha competenze in merito può comprendere il livello di qualità, chi non le ha, può solo fare chiacchiere da bar“.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Emilia Missione

Giornalista professionista, classe '90. Ho lavorato a SkyTg24 e come public affairs consultant. Amo la politica, le parole e le gonne di tulle. Ma non in questo ordine.
Tutti gli articoli di Emilia Missione →