Il San Paolo si svuota, San Siro no. Il paradosso di Napoli e Milan

Pubblicato il 4 Maggio 2019 alle 17:53 Autore: Lorenzo Annis

Il San Paolo si svuota, San Siro no. Il paradosso di Napoli e Milan. Nel weekend della 35a giornata di Serie A, Napoli e Milan si apprestano…

Il San Paolo si svuota, San Siro no. Il paradosso di Napoli e Milan
Il San Paolo si svuota, San Siro no. Il paradosso di Napoli e Milan

Nel weekend della 35a giornata di Serie A, Napoli e Milan si apprestano ad affrontare due sfide contro avversari abbordabili ma con obiettivi finali differenti l’una dall’altra. I partenopei ormai in realtà di traguardi non ne hanno: lo scudetto è già andato ed il secondo posto ormai assicurato, salvo disastri totali in queste ultime quattro partite. Il Milan invece deve assolutamente conquistare i tre punti per rimanere in scia quarto posto.

Dato che incuriosisce e, se vogliamo, fa anche riflettere, è quello degli spettatori attesi al San Paolo e San Siro per queste due partite.

Napoli, San Paolo deserto contro il Cagliari

Il Napoli sarà impegnato nel posticipo notturno domenicale contro il Cagliari. Una partita quasi d’allenamento per entrambe le formazioni, con i sardi già ampiamente salvi. Nonostante l’obiettivo primario della Champions League raggiunto e mai in discussione, i tifosi azzurri presenti domani sugli spalti dell’impianto del San Paolo saranno un numero da Serie B. Per ora infatti, sarebbero stati venduti solamente poco più di 7.000 tagliandi, su una capienza totale che sfora di poco i 60.000 posti. La doppia sfida di Europa League contro l’Arsenal è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, in una stagione che ha visto i campani non essere mai in lotta per lo scudetto e fuori dalla sopracitata Europa League troppo presto.

Sarà la partita con meno pubblico presente (si attendono poco più di 10.000 persone) nella storia della gestione De Laurentiis, ampiamente contestato assieme ad Ancelotti in queste ultime settimane.

Milan, nonostante tutto San Siro si riempie

Discorso completamente opposto invece per quanto concerne il Milan e San Siro. Nel posticipo di lunedì notte infatti, sono attesi oltre 50.000 spettatori per assistere al match di una squadra che, dopo il derby di un mese e mezzo fa, ha perso ogni certezza ed ora rischia di non centrare l’obiettivo Champions League.

Ma il Meazza, si sa, che si vesta di nerazzurro o rossonero attira sempre il grande pubblico anche per partite non di cartello. Questa dunque la carica dei tifosi rossoneri in un momento delicatissimo della stagione e del progetto milanista, per ripartire dopo il brusco stop degli ultimi tempi.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Lorenzo Annis

Nato il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive.
    Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →