Pensioni ultima ora: elezioni europee, Berlusconi “aumento in programma”

Pubblicato il 7 Maggio 2019 alle 17:06 Autore: Giuseppe Spadaro

Pensioni ultima ora: il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi punta sulla previdenza come elemento centrale del programma del centrodestra.

Pensioni ultima ora minime a 1000 euro per tutti, Berlusconi rilancia
Pensioni ultima ora: elezioni europee, Berlusconi “aumento in programma”

Pensioni ultima ora: torna a parlare con insistenza di previdenza il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. Dopo il malore che lo ha costretto ad interrompere per qualche giorno la campagna elettorale in vista delle elezioni europee, l’ex premier ha nuovamente toccato la materia pensionistica in uno dei suoi ultimi interventi.

Pensioni ultima ora, Berlusconi contro il governo targato M5S-Lega

Silvio Berlusconi ha polemicamente attaccato l’esecutivo in carica. Per il leader azzurro il prossimo appuntamento elettorale potrà portare novità anche a livello nazionale. Infatti al Gr1 ha affermato: “Sono convinto che se Forza Italia avrà successo alle elezioni europee e il Movimento 5 Stelle il contrario, questo governo, che è capace solo di litigare e di fare male al paese, se ne dovrà andare a casa”.

Pensioni ultima ora, Berlusconi: nuovo governo con programma del centrodestra

Il nuovo governo deve puntare alla approvazione di nuove riforme secondo Berlusconi. “Serve un nuovo governo con il programma del centrodestra: meno tasse per le nuove assunzioni, una vera flat tax per tutti, meno burocrazia, riforma della giustizia, aumento delle pensioni minime, pensione per le nostre mamme e più sicurezza nelle città”.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

Pensioni ultima ora, il futuro del centrodestra

Un nuovo affondo che testimonia la volontà di una parte del centrodestra di voltare pagina rispetto al Governo del cambiamento composto da MoVimento 5 Stelle e Lega. Alla domanda “Ma i numeri lei li potrà trovare in Parlamento?” Berlusconi ha risposto in maniera convinta e affermativa. “Penso di sì. Con un governo nuovo di maggioranza che si potrà raggiungere o attraverso la formazione di un gruppo di sostegno di parlamentari attuali o attraverso nuove elezioni che il centrodestra vincerebbe sicuramente”.

Le dichiarazioni di Berlusconi dimostrano anche l’intenzione di Forza Italia, componente della formazione originaria del centrodestra, di inserire ancora le pensioni nel nuovo programma di governo. Evidentemente dopo Quota 100 si punta a coinvolgere attivamente e interessare con le prossime riforme coloro che sono stati penalizzati dalla riforma Fornero e non coinvolti dai successivi interventi normativi. Il tutto dovrà trovare compatibilità con le risorse a disposizione dei governi in carica. A maggior ragione se si considera che già le misure del Governo Conte prevederanno per gli anni a seguire un maggior esborso da parte delle casse dello Stato.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it