Volkswagen Id 2019: prezzo, uscita e caratteristiche tecniche

Pubblicato il 8 Maggio 2019 alle 20:47 Autore: Francesco Somma

L’azienda tedesca ha puntato molto sulla Volkswagen Id 2019. Per tale motivo pensiamo che la casa abbia curato tutto nei minimi dettagli. Eccoli tutti, qui.

Volkswagen Id 2019 prezzo, uscita e caratteristiche tecniche
Volkswagen Id 2019: prezzo, uscita e caratteristiche tecniche

È il primo anno, la prima volta, quella che non si scorda mai. L’azienda tedesca ha fatto investimenti a due cifre per informare, sensibilizzare ma soprattutto pubblicizzare, la gamma di veicoli a impatto zero che sta per lanciare sul mercato. La linea Id è uno dei nuovi fiori all’occhiello della casa automobilistica. Ci sono tante aspettative su questa autovetture, ecco quindi i dettagli, le caratteristiche e il possibile prezzo.

Volkswagen Id 2019: mobilità elettrica a disposizione delle masse

Detto così sembra anche un po’ propagandistico, ma Volkswagen non ci ha girato intorno, non ha adottato, almeno per la presentazione, una particolare strategia di comunicazione. Jochen Sengpihel, responsabile del marketing dell’azienda ha affermato che c’era l’esigenza di mettere a disposizione delle masse la nuova mobilità elettrica, questa operazione richiede un approccio nuovo al consumatore. Per quanto concerne l’uscita, il veicolo sarà presentato ufficialmente al Salone di Francoforte, a settembre, sarà sul mercato invece, nel 2020, in primavera. Sotto gli slogan diretti ed efficaci di “Start electric” e “Now you can“, la casa punta ad abbattere i pregiudizi in tema di auto elettrice, alle barriere che ancora circondano questo nuovo tipo di autovettura e questo nuovo modo di intendere la mobilità. In occasione delle pre-prenotazioni, le quali si apriranno quest’oggi, 8 maggio, partirà, in contemporanea, la campagna mediatica.

BMW Serie 8 Gran Coupè: prezzo, uscita e anticipazioni. Il teaser

Volkswagen Id 2019: prezzo e motori, i differenti tagli

La Volkswagen dovrebbe proporre diversi tagli, per quanto riguarda il pacco delle batterie modulari. I diversi allestimenti dovrebbero avere capacità differenti, la prima, di base, partirebbe da 48 kWh, la più alta invece sarebbe da 80 kWh, rimane, infine, la batteria intermedia da 62 kWh. Per quanto riguarda l’autonomia, essa varierà rispetto al tipo di batteria, rispettivamente i chilometraggi dovrebbero essere i seguenti: 330, 450 e 550 chilometri. I motori dovrebbero avere potenza compresa tra i 125 e i 150 Kw, ovvero 170 o 204 CV. Il prezzo sarà probabilmente compreso tra i 24.000,00€, per la versione base e i 40.000,00€, nel caso si dovesse scegliere l’allestimento più completo e potente. L’azienda venderà in un primo periodo in perdita. Fino al 2025 l’azienda tedesca, stima di perdere almeno 3.000,00€ su ogni esemplare. Dal 2025, invece, la casa automobilistica beneficerà delle economie di scala, date dalla piattaforma modulare, condivisa, tra l’altro, con altre autovetture, di altri marchi.

Francesco Somma

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Francesco Somma

Classe 1994, laureato in SPRI e attuale studente di Politiche per lo Sviluppo e Cooperazione Internazionale all'UniSA. Credo nel potere delle parole e nella politica come strumento per migliorare il mondo.
Tutti gli articoli di Francesco Somma →