Windows 10: aggiornamento autunno 2019, addio alle password

Pubblicato il 13 Maggio 2019 alle 16:02 Autore: Francesco Somma

L’aggiornamento che arriverà in autunno di Windows 10 sarà ricordato come quello dell’addio delle password. Ecco i dettagli.

Windows 10: aggiornamento autunno 2019, addio alle password
Windows 10: aggiornamento autunno 2019, addio alle password

L’ultimo aggiornamento di Windows 10 darà il via al progressivo abbandono delle password. L’update versione 1903 aprirà un nuovo scenario, gli utenti infatti, grazie al sistema FIDO2 potranno accedere al sistema operativo ma anche sui siti web di terze parti, senza l’utilizzo di password. Ecco tutti i dettagli e in cosa consiste l’aggiornamento di maggio 2019.

Windows 10: le password sono divenute obsolete?

Windows non ha molta stima di alcuni sistemi tradizionali di gestione delle password, come delle password stesse. Il nuovo aggiornamento darà l’avvio alla sostituzione dei codici che sono stati usati da una vita e che tutt’oggi hanno un ruolo chiave. La tecnologia, la quale riguarda da vicino Windows Hello, si basa sul riconoscimento facciale biometrico, per accedere rapidamente al computer. Il sistema FIDO2 costituisce senz’altro una novità importante e un passo sostanziale verso questo superamento. Ma in cosa si traduce, materialmente, FIDO2? Nella sostituzione di PIN e Password, attraverso sistemi di riconoscimento biometrico, come accennato. Attraverso i browser Microsoft Edge, Chrome o Firefox, potrete usare il vostro volto o la lettura delle impronte per eseguire i login. Ma a quali servizi e applicazioni è riferito?

Lenovo Z6 Pro Ferrari Edition ufficiale: prezzo e scheda tecnica

Windows 10: un mondo senza password è ora auspicabile e possibile

La biometria permette l’accesso ai seguenti servizi: Outlook.com, Office 365, Skype, Xbox Live, Mixer, Microsoft Store, Bing e MSN. Tutto ciò a prescindere dal browser che state utilizzando, purché quest’ultimo sia compatibile. Windows copre circa 800 milioni di installazioni, l’avvento del cambiamento dovrebbe essere rilevante. Questa modifica dovrà essere accompagnata da un adeguamento, per permettere il bilanciamento tra, semplificazione nell’accesso ai servizi attraverso il sistema biometrico e la stessa sicurezza. Il tool per l’autenticazione può essere un sensore biometrico oppure una pennetta di identificazione FIDO2.

Francesco Somma

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Francesco Somma

Classe 1994, laureato in SPRI e attuale studente di Politiche per lo Sviluppo e Cooperazione Internazionale all'UniSA. Credo nel potere delle parole e nella politica come strumento per migliorare il mondo.
Tutti gli articoli di Francesco Somma →