15/05/2019

Sondaggi politici Viacom: i giovani credono nell’Europa

autore: Andrea Turco
sondaggi politici, giovani

Sondaggi politici Viacom: i giovani credono nell’Europa

Mancano ormai dieci giorni al voto che deciderà il futuro prossimo dell’Europa. All’appuntamento elettorale non mancheranno di partecipare i giovani. Secondo un sondaggio elaborato dall’Osservatorio Giovani Politica e Futuro di Viacom International Media Networks Italia e MTV, il 75% dei ragazzi italiani tra i 18 e i 34 anni, andrà a votare il 26 maggio. Una percentuale di dieci punti ben più alta rispetto alla media europea. Segno che la posta in gioco interessa molto i giovani. Forse più degli adulti.

Sondaggi politici Viacom: i giovani hanno voglia di europa

Sono infatti i Millennials i primi ad aver sperimentato sin dalla nascita cosa vuol dire un’Europa senza confini. Non stupisce quindi che il 59% dei 18-34enni cerchi opportunità in altri Paesi europei. C’è chi si sposta per fare ricerca di alto livello (49%), chi per avviare una propria azienda (41%), chi solo per il gusto di viaggiare (39%) e anche chi per fare semplicemente volontariato (17%).

Negli ideali dei giovani l’Europa è una grande risorsa che non è stata ancora pienamente espressa. Per il 60% l’UE è di vitale importanza per mantenere la pace e buone relazioni tra i Paesi membri, per il 58% appartenere all’UE è un bene per il proprio Paese mentre per il 53% l’Unione è una forza culturale positiva. Solo il 24% invece considera il Parlamento Europeo uno spreco di risorse.

Sondaggi politici Viacom: l’agenda europea ideale dei giovani

Certo non sono tutte rose e fiori. Anche i giovani chiedono dei cambiamenti. In positivo. A cominciare dall’ambiente. La lotta al cambiamento climatico viene considerata prioritaria dai giovani. A seguire vengono chieste politiche atte a migliorare la condizione dei giovani e la situazione economica dei Paesi che compongono l’Unione.

sondaggi politici, giovani
sondaggi politici, europa
sondaggi politici, cambiamento europa

Sondaggi politici Viacom: nota metodologica

Data o periodo in cui è stato realizzato il sondaggio: dal 23 marzo al 6 aprile. Campionamento non probabilistico su Panel delle popolazioni di riferimento. Interviste complete 1000 – 43%; Incomplete 523 – 23%; Screened 126- 5%; QuotaFull 610 – 26%; Error 51 – 2%. Popolazione nazionale, quote rappresentative per genere, etá e area geografica (Error 51 – 2%). Metodo raccolta delle informazioni: sondaggio di opinione tramite interviste online (CAWI).

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →