26/05/2019

Orario votazioni 26 maggio 2019 e ultimi sondaggi pubblicati. Chi vince?

autore: Guglielmo Sano
Orario votazioni 26 maggio 2019 e ultimi sondaggi pubblicati. Chi vince?
Orario votazioni 26 maggio 2019 e ultimi sondaggi pubblicati. Chi vince?

In moltissimi paesi, compresa l’Italia, oggi 26 maggio 2019 si sta votando per il Parlamento Europeo. Sono quasi 51 milioni gli italiani chiamati alle urne per indicare i nuovi 73 europarlamentari che rappresenteranno il nostro paese all’Europarlamento. In corso anche le regionali in Piemonte e le amministrative in oltre 3.800 comuni.

Orario votazioni 26 maggio 2019: seggi aperti dalle 7 alle 23

Per Europee, regionali piemontesi e amministrative si voterà in un unico giorno, cioè solo oggi 26 maggio 2019, orario votazioni dalle 7 alle 23. Lo spoglio per le Europee comincerà subito dopo la chiusura dei seggi. Invece, per lo scrutinio dei voti relativi alle regionali e alle comunali bisognerà attendere le ore 14 di domani lunedì 27 maggio 2019. D’altra parte, i primi exit poll cominceranno a essere diffusi al più tardi intorno alla mezzanotte (anche se in nottata arriveranno soltanto i dati reali del voto europeo).

Sistemi elettorali

Le Europee sono regolate da un sistema proporzionale puro con soglia di sbarramento al 4%, il territorio nazionale viene diviso in 5 circoscrizioni (ognuna elegge un numero diverso di eurodeputati). In Piemonte vincerà il candidato governatore che prenderà più voti al primo turno, l’unico previsto, i seggi del consiglio regionale verranno assegnati in parte con sistema proporzionale e in parte con sistema maggioritario. Per quanto riguarda le comunali, bisogna sottolineare come la legge elettorale distingua tra comuni con più e meno di 15mila abitanti: i sistemi sono pressoché uguali a parte alcune differenze riguardanti le preferenze, il voto disgiunto e il ballottaggio.

Chi vincerà?

Alle Europee si attende un exploit della Lega: secondo gli ultimi sondaggi il Carroccio si attestava intorno al 30% dei consensi. Per alcuni esperti potrebbe arrivare a conquistare ben 25 seggi. Alle spalle del partito di Salvini, sempre stando alle rilevazioni, bagarre tra Movimento 5 Stelle e Pd, con i pentastellati leggermente in vantaggio sui Dem. Potrebbero conquistare tra i 18 e i 20 seggi. Dovrebbero agevolmente superare la soglia di sbarramento, Forza Italia e Fratelli d’Italia: ipotizzabile la conquista, rispettivamente, di 7 e 4 seggi, anche se la formazione della Meloni potrebbe riservare delle sorprese. Anche +Europa e La Sinistra ambiscono a eleggere almeno un proprio rappresentante.

In Piemonte, dovrebbe essere testa a testa tra centrodestra e centrosinistra. Parte favorito l’esponente di quest’ultimo schieramento, l’attuale Governatore Chiamparino, anche perché il forzista Cirio sarà penalizzato dalla candidatura di Boero del Popolo della Famiglia. Variegata la situazione per quello che attiene l’importante tornata di comunali; d’altra parte, tenendo in considerazione le ultime regionali per esempio, il centrodestra sembra lanciato verso una nuova affermazione.  

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →