Giornata mondiale del bacio 2019: storia e perché si festeggia il 6 luglio

Pubblicato il 6 Luglio 2019 alle 17:17 Autore: Guglielmo Sano

Oggi 6 luglio 2019 ricorre la giornata mondiale del bacio. È la 29esima edizione del World Kiss Day: la prima in Inghilterra e risale all’anno 1990

Giornata mondiale del bacio 2019: storia e perché si festeggia il 6 luglio
Giornata mondiale del bacio 2019: storia e perché si festeggia il 6 luglio

Oggi 6 luglio 2019 ricorre la giornata mondiale del bacio. È la 29esima edizione del World Kiss Day.

Correva l’anno 1990 quando si è celebrata la prima volta in Inghilterra. E non ha impiegato molto a diffondersi nel resto del mondo.

Giornata mondiale del bacio: perché si festeggia?

Perché è stata istituita la giornata mondiale del bacio? Semplicemente perché baciarsi è uno dei gesti più importanti nella vita di un essere umano (anche se per certi versi appartiene anche ad altre specie animali).

Stando ad alcune stime, nel corso di una vita si danno e si ricevono più o meno 100mila baci. In pratica, nel corso di una vita si trascorrono due settimane baciandosi.

Nonostante possa sembrare uguale a tutte le latitudini poi in ogni cultura il bacio ha delle sfumature diverse. Per esempio, si potrebbe affermare che il bacio sia il gesto erotico per eccellenza o comunque romantico: in realtà, questo significato è riconosciuto secondo alcuni studi solo in 46 culture su 168. Inoltre, visto che l’origine del gesto si perde nella notte dei tempi, potrebbe essere collegato alle culture più primitive: in realtà, gli studi sul tema evidenziano come ci si baci di più nelle società più complesse e sviluppate.

Baciarsi fa bene anche alla salute

Il bacio perfetto? In teoria deve durare 12 secondi – lasso di tempo in cui il 65% dei “baciatori” china la testa verso destra. Sembra poco ma 12 secondi bastano e avanzano per scambiarsi qualcosa come 80 milioni di batteri. Niente paura, però, non ci sono conseguenze cattive, anzi, in tal modo si rafforza il sistema immunitario. In più l’aumento di saliva durante un bacio “alla francese” contribuisce a mantenere sani denti e gengive. Senza parlare della capacità dei baci di ridurre i livelli di cortisolo – l’ormone dello stress – e di aumentare quelli di serotonina ovvero l’ormone del buonumore, per farla semplice. In generale, più ci si bacia più si vive: baciarsi allungherebbe la vita di addirittura 5 anni stando ad alcuni scienziati.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →