Pubblicato il 09/07/2019

Concorso Regione Campania 2019: bando in uscita oggi, dove vederlo

autore: Camilla Ferrandi
Concorso Regione Campania 2019: bando in uscita oggi, dove vederlo
Concorso Regione Campania 2019: bando in uscita oggi, dove vederlo

Dovrebbe essere pubblicato oggi, martedì 9 luglio, il bando del Concorso Regione Campania per 10mila nuove assunzioni nell’ente pubblico. L’uso del condizionale è d’obbligo visto che il bando sarebbe dovuto uscire ieri, lunedì 8 luglio, ma nulla si è visto né in Gazzetta Ufficiale né sul sito della Regione Campania. Un nuovo ritardo che si aggiunge a quello precedente, che avrebbe voluto la pubblicazione del bando a fine di luglio.

Inoltre, non è stata resa nota alcuna comunicazione ufficiale, né regionale né da parte del presidente campano Vincenzo De Luca, che la scorsa settimana era intervenuto confermando la data di lunedì 8 luglio.

Concorso Regione Campania 2019: dove vedere il bando?

La Gazzetta Ufficiale, che raccoglie tutti i bandi pubblici nazionali, esce il lunedì, il mercoledì e il venerdì. L’inserto speciale dedicato alle Regioni, invece, è pubblicato nella giornata di sabato. Dunque, laddove il bando del Concorso Regione Campania esca oggi o nei prossimi giorni, questo sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale non prima di sabato.

Anche se la comunicazione ufficiale passa attraverso la pubblicazione in Gazzetta, è possibile che in questi giorni la Regione Campania ne dia un’anteprima sul proprio sito web.

Iter concorsuale

In attesa di scoprire tutti i dettagli specifici sul concorso, qualche informazione è già trapelata. Stando a quanto scritto da Nuova Irpinia, la procedura per il Concorso sarà divisa in due momenti: una fase preselettiva, dove i candidati saranno messi di fronte a test di logica e argomenti trasversali ai profili messi a bando; una fase propriamente selettiva, per cui saranno previste prove scritte riguardanti le materie specifiche dei vari profili professionali ed un’eventuale accertamento delle conoscenze linguistiche e informatiche.

Superate queste sessioni, i concorrenti che le supereranno saranno formati attraverso un percorso online, cui seguirà un tirocinio di 10 mesi presso l’ente di assegnazione a una retribuzione di 1000 euro mensili. Conclusi questi 10 mesi, i tirocinanti dovranno sostenere un esame finale il cui risultato, sommato a quelli delle prove selettive, servirà a stilare le graduatorie definitive.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Camilla Ferrandi

Nata nel 1989 a Grosseto. Laureata magistrale in Scienze della Politica e dei Processi Decisionali presso la Cesare Alfieri di Firenze e con un Master in Istituzioni Parlamentari per consulenti d'assemblea conseguito a La Sapienza. Appassionata di politica interna, collaboro con Termometro Politico dal 2016.
    Tutti gli articoli di Camilla Ferrandi →