23/07/2019

Sondaggi politici Demos: occupazione, la laurea serve oppure no?

autore: Andrea Turco
sondaggi politici, Riscatto Laurea Inps: simulatore online, ecco come funziona il calcolo
Sondaggi politici Demos: occupazione, la laurea serve oppure no?

Non basta avere una laurea per trovare un lavoro ben pagato. Ad essere convinto di ciò è il 71% dei cittadini del Nord Est che hanno detto la loro in un sondaggio Demos per Il Gazzettino. Uno scetticismo diffuso che permane nel tempo se si guarda la serie storica dell’Osservatorio sul Nord Est. Dal 2009 al 2019, la percentuale di chi crede che la laurea non serva per trovare un impiego retribuito in modo consono, è sempre stata superiore al 60%. Quest’anno ha sfondato quota 70.

Sondaggi politici Demos:

Ad essere maggiormente convinti di questa affermazione sono soprattutto i giovani dai 25 ai 44 anni con un livello di istruzione medio alto. Sono loro i più disillusi da un mercato del lavoro che continua a premiare chi arriva attraverso conoscenze che per merito. Una convinzione certificata anche da un recente studio condotto da Viking Italia su un campione rappresentativo di 1000 italiani lavoratori. Secondo l’indagine, il 53% degli intervistati afferma che il networking ha avuto importanza per la loro carriera. Non solo. Un italiano su due rivela di essere stato raccomandato per un lavoro o un colloquio da un amico. Il 25% ha invece sfruttato vecchie conoscenze professionali. Un’ampia maggioranza, il 70%, ritiene che in Italia si entri nel mercato del lavoro grazie a favoritismi.

Sondaggi politici Demos:

Il network batte dunque il merito? Non è proprio così. Secondo l’ultimo Rapporto del dipartimento Welfare della Cgil, l’avere una laurea aiuta i giovani ad inserirsi prima nel mercato del lavoro e soprattutto li protegge dalla disoccupazione. Stando ai dati elaborati da Istat, per i giovani tra i 20-24 anni che hanno la licenza media il tasso di occupazione, in 11 anni, è crollato di quasi 18 punti percentuali, a fronte di una flessione pari a zero per quelli con una laurea. Numeri che fanno riflettere.

sondaggi politici demos
sondaggi politici demos, laurea

Sondaggi politici Demos: nota metodologica

L’Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto tra il 29 aprile e il 2 maggio 2019 e le interviste sono state realizzate con tecnica CATI, CAMI, CAWI da Demetra. Il campione, di 1028 persone (rifiuti/sostituzioni: 6579), è statisticamente rappresentativo della popolazione con 18 anni e più residente in Veneto, in Friuli-Venezia Giulia e nella Provincia di Trento, per provincia (distinguendo tra comuni capoluogo e non), sesso e fasce d’età (margine massimo di errore 3.05% con CAWI) ed è stato ponderato, oltre che per le variabili di campionamento, in base al titolo di studio.
I dati fino al 2007 fanno riferimento solamente al Veneto e al Friuli-Venezia Giulia. I dati sono arrotondati all’unità e questo può portare ad avere un totale diverso da 100.
I dati fino a febbraio 2019 fanno riferimento ad una popolazione di 15 anni e più.
Natascia Porcellato, con la collaborazione di Ludovico Gardani, ha curato la parte metodologica, organizzativa e l’analisi dei dati. Beatrice Bartoli ha svolto la supervisione della rilevazione effettuata da Demetra.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →