Pubblicato il 14/08/2019

Quanto guadagna un docente universitario? Le professioni del diritto

autore: Claudio Garau
Quanto guadagna un docente universitario Le professioni del diritto
Quanto guadagna un docente universitario? Le professioni del diritto

Quella dell’insegnamento, specialmente in università di prestigio, resta una delle professioni più ambite: vediamo allora cosa dicono le stime in merito ai guadagni dei professori universitari, docenti di diritto compresi.

Se ti interessa saperne di più sull’obbligo scolastico e su cosa dice la Costituzione, clicca qui.

Quanto guadagna un docente universitario: il contesto di riferimento

In effetti non sempre i docenti universitari sono rivestiti di un’aura di prestigio e rispettabilità. Spesso i casi di cronaca pongono all’attenzione dell’opinione pubblica fatti di malcostume, integranti veri e propri illeciti penali, aventi come protagonisti proprio i docenti (anche di diritto) di varie facoltà universitarie sparse per la penisola. Si tratta di concorsi truccati ed alterazione delle procedure di selezione, che conducono all’interdizione dall’insegnamento.

È altrettanto vero che la stragrande maggioranza dei professori di Ateneo merita la cattedra, ed anzi, se confrontati con gli stipendi di molti professori che insegnano all’estero, i nostri docenti guadagnano mediamente di più. Non si può non fare i conti, però, anche con le logiche clientelari e di spartizione territoriale, tipiche di ambienti di questo tipo: lo sdegno dell’opinione pubblica è inevitabile, innanzi allo schema dello “scambio di favori”.

Quindi, è ovvio e conseguente che la domanda che molti cittadini legittimamente si fanno è quanto guadagna un docente universitario, spesso visto come arroccato nel suo fortino di privilegi ed immagine di un sistema universitario che grava non poco sulle tasche degli italiani.

Iter, ruolo e guadagni del docente universitario

In ogni caso, per conquistare il ruolo di professore universitario serve dedizione, impegno e passione per la materia. Specialmente per il settore del diritto, uno dei più tecnici a livello accademico e spesso caratterizzato da aggiornamenti e novità normative. L’iter è lungo: occorre diploma di laurea, anzitutto, e poi percorrere la strada del dottorato di ricerca fino ad arrivare al rango di professore associato ed, infine, a quello di professore ordinario (con concorso pubblico).

Se ti interessa saperne di più sul cosiddetto riposo compensativo scuola ed enti locali e su come funziona, clicca qui.

Dal punto di vista delle mansioni che svolge, un docente universitario, non solo si occupa dell’insegnamento e degli esami, ma anche cura la didattica, elabora i programmi di studio degli studenti, compone i consigli di facoltà, i comitati, le commissioni, gestendo attivamente facoltà e corsi di laurea.

A questo punto, però, vediamo più da vicino quanto guadagna un docente universitario. Mediamente un professore di diritto o di ingegneria guadagna circa 50.000 euro lordi all’anno. Pertanto la retribuzione mensile, al netto delle spese fiscali, è pari a circa 3.000 euro. Lo stipendio dei professori universitari è fissato dal Miur, e anch’esso riceve variazioni in base all’anzianità, alle ore di lezione fatte e agli incarichi conferiti. Nelle università private, i docenti sono pagati ancora di più.

Ad esempio, alla Bocconi di Milano un docente mediamente guadagna il 35% in più di un docente di Ateneo pubblico. In questo specifico settore, gli scatti di anzianità ricorrono ogni 3 anni e gli aumenti di stipendio sono i seguenti: il 12% in più per i primi 12 anni di carriera; il 6% in più dopo i 16 anni di carriera; il 2,5% in più dopo i 28 anni di carriera.

Autore: Claudio Garau

Laureato in Legge presso l'Università degli Studi di Genova e esperto di tematiche giuridiche legate all'attualità. Cura l'area Diritto per Termometro Politico.
    Tutti gli articoli di Claudio Garau →