Pubblicato il 12/09/2019 Ultimo aggiornamento: 13 Settembre 2019 alle 21:12

Test Professioni Sanitarie 2019: risposte online, dove vedere le soluzioni

autore: Daniele Sforza
Test Professioni Sanitarie 2019: risposte online, dove vedere le soluzioni

Quando usciranno i risultati dei Test Professioni Sanitarie 2019? Una risposta a questa domanda, purtroppo, non c’è. Potrebbero anche non uscire quest’oggi. Non si tratta di un bando ministeriale, né di un test nazionale e a tal proposito il Miur si è occupato solo di redigere alcune linee guida. Pertanto il Ministero non ha pubblicato nel pomeriggio di ieri né questo pomeriggio le risposte corrette dei test, come invece avvenuto per le altre facoltà. Ciascun Ateneo, invece, ha pubblicato il proprio bando, ha proposto un test differente (che quindi non è a livello nazionale) e di conseguenza pubblicherà le risposte in completa autonomia, senza dover rispettare una data e un orario valido per tutti. Lo stesso discorso vale per la pubblicazione delle graduatorie.

Test Professioni Sanitarie 2019: dove vedere i risultati

In ogni caso è possibile che alcuni Atenei decidano di pubblicare già oggi i test corretti, al fine di orientare gli studenti verso il possibile punteggio ottenuto: risalendo allo scorso anno, il primo ateneo a procedere con la pubblicazione dei risultati fu l’Università di Catania, a cui poi seguirono le risposte del test CINECA. Sempre prendendo come riferimento lo scorso anno è da valutare anche l’orario, che potrebbe essere verso le 18.30, oppure dopo le 17.

Dove vedere i risultati? Bisognerà recarsi sul sito dell’Ateneo di riferimento e quindi attendere la pubblicazione delle risposte. Il modo migliore per non attendere troppo è controllare oggi pomeriggio verso le ore 19: ricordiamo però che non è certo che i risultati siano pubblicati quest’oggi. Ciò dipenderà dalla singola Università.

Medicina 2019: graduatorie e risultati prove, ecco come vederli

Test Professioni Sanitarie 2019: come calcolare i punti

La pubblicazione delle risposte ai test servirà comunque agli studenti per capire quali errori ha commesso e orientarsi così sul punteggio ottenuto. Questo il criterio dei punti per ogni risposta corretta, sbagliata o lasciata in bianco.

  • Risposta corretta: 1,5 punti;
  • Risposta sbagliata: -0,4 punti;
  • Domanda non risposta: 0 punti.

Per essere inseriti in graduatoria occorre totalizzare un punteggio di almeno 20 punti.

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →