Elezioni regionali Puglia 2020: data, candidati e quando si vota

Pubblicato il 18 Dicembre 2019 alle 19:52
Aggiornato il: 3 Gennaio 2020 alle 18:37
Autore: Giuseppe Spadaro

Elezioni regionali Puglia 2020, Michele Emiliano vorrà tentare il bis passando dalle primarie. Nel centrodestra in pole c’è Fitto. Incertezza nel M5S.

Primo piano di Michele Emiliano
Elezioni regionali Puglia 2020: data, candidati e quando si vota

Elezioni regionali Puglia 2020: dopo l’Umbria che è stata l’ultima regione chiamata al voto ed in cui si è registrata una netta affermazione del centrodestra con la vittoria di Donatella Tesei si voterà, domenica 26 gennaio 2019, in Calabria ed Emilia Romagna.

A seguire, cioè qualche mese dopo in una data che il Ministero dell’Interno deve ancora definire, è previsto il voto in altre 6 regioni. Si tratta di Puglia, Campania, Marche, Toscana, Veneto e Liguria.

Elezioni regionali Puglia 2020, Emiliano impegnato nelle primarie di centrosinistra

In Puglia si ricandida certamente il presidente uscente Michele Emiliano che guida al momento la regione con una coalizione di centrosinistra. Nel 2015 Emiliano è diventato presidente dopo i due mandati di Nichi Vendola che a sua volta nel 2005 ha battuto a sorpresa Raffaele Fitto, all’epoca molto vicino al fondatore di Forza Italia Silvio Berlusconi.

Domenica 12 gennaio 2020 a sfidarsi alle primarie, oltre a Michele Emiliano, saranno l’ex assessore regionale dem Elena Gentile che ha mancato per poche centinaia di voti la rielezione all’europarlamento in occasione delle ultime elezioni europee, il consigliere regionale in carica – eletto col Pd – Fabiano Amati ed il sociologo Leonardo Palmisano.

Il vincitore delle primarie sarà il candidato del centrosinistra sebbene non si può escludere al momento che una parte della sinistra decida di concorrere alle elezioni di primavera con un candidato alternativo. E c’è chi vedrebbe bene la figura di Gianrico Carofiglio, ex grande amico personale di Michele Emiliano.

Elezioni regionali Puglia 2020, centrodestra: Meloni (Fratelli d’Italia) vuole puntare su Fitto

La scelta del candidato di centrodestra in Puglia sarà definito dal tavolo nazionale. Salvini, Meloni e Berlusconi dovranno a stretto giro ufficializzare i nomi dei candidati presidenti in tutte le regioni al voto. Tutte le anticipazioni confermano che ad indicare il nome del candidato presidente in Puglia sarà Fratelli d’Italia. Giorgia Meloni, pochi giorni fa a Bari, è stata abbastanza chiara. “Ci vedremo nei prossimi giorni, penso, per fare un check definitivo e annunciare tutti insieme tutti i candidati delle elezioni regionali della prossima primavera, a partire da Calabria, poi Puglia e tutte le altre”.

“Chiaramente, sarei onorata se la responsabilità di individuare il candidato fosse confermata per Fratelli d’Italia. Non ho fatto mistero che, se fosse confermato, chiederemmo una disponibilità in questo senso a Raffaele Fitto che, secondo me, è un ottimo candidato. Ma anche egli non ha ancora offerto la propria disponibilità, tra l’altro ha un ruolo in Europa molto importante. Ovviamente aspettiamo di parlare con gli alleati e vedere tutto insieme se vengono confermate le cose che ci siamo detti in passato”.

Raffaele Fitto è stato già presidente di regione dal 2000 al 2005. Dopo l’uscita da Forza Italia ha fatto confluire il suo movimento nella forza politica capitanata da Giorgia Meloni. Il cerchio si dovrà chiaramente chiudere anche col benestare anche di Lega e di Forza Italia.

Movimento 5 Stelle e altre candidati

La scelta del candidato del Movimento 5 Stelle sarà affidato alle base tramite le cosiddette regionarie. Le stesse dovrebbero tenersi entro fine anno. Sinora sono circolati i nomi dell’ex ministro Barbara Lezzi, della già candidata alla presidenza dei 5 stelle nel 2015 Antonella Laricchia e di Mario Conca. Gli ultimi due sono consiglieri regionali in carica. “Anche in questa campagna elettorale – ha detto Laricchia – sia nella formazione del programma che, se ce ne saranno le condizioni, nelle candidature, possiamo valutare il coinvolgimento dei non iscritti”.

Elezioni regionali Puglia 2020 – Oltre ai tre principali schieramenti vi aggiorneremo man mano circa la presenza di altri candidati per conto di coalizioni autonome.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →