Elezioni regionali 2020: Puglia e Campania, la spartizione dei candidati

Pubblicato il 18 Febbraio 2020 alle 17:13 Autore: Alessandro Faggiano

Elezioni Regionali 2020: i presidenti uscenti in Campania (Vincenzo De Luca) e Puglia (Michele Emiliano) sfidano i candidati del centrodestra. Ecco i nomi

Elezioni regionali 2020: Puglia e Campania, la spartizione dei candidati

Neanche il tempo di prendere fiato dalla lunga campagna elettorale emiliano-romagnola e calabrese, che già arriva il momento di pensare alla prossima tornata. A maggio ci saranno altre Regioni chiamate al voto e che dovranno esprimere la loro preferenza per la composizione del prossimo Consiglio regionale e sul Presidente di Regione.

Elezioni Regionali 2020: i presidenti uscenti in Campania e Puglia

A fine maggio si voterà sia in Campania che in Puglia, governate rispettivamente da Vincenzo De Luca e da Michele Emiliano. Entrambi sono volti noti al di là dei confini della propria Regione. De Luca, pur essendo iscritto al Partito Democratico, è un amministratore che ha costruito un marchio tutto suo sul territorio (a partire dal Comune di Salerno, vera roccaforte dell’attuale governatore). Michele Emiliano, dall’altro lato, è tra gli esponenti più tendenti a sinistra del Partito Democratico e che, secondo i renziani, rappresenterebbe il populismo grillista.

Se non vi è ancora alcuna certezza sul nome del candidato di centrosinistra in Campania (con M5S e PD che potrebbero trovare un accordo sul ministro Costa e allontanare così De Luca dalla presidenza e scavalcare così la decisione presa dal PD regionale di appoggiare il governatore uscente), si è certi della presenza di Emiliano come candidato. Altrettanto certa, l’opposizione di Italia Viva (che potrebbe far scendere in campo niente meno che la ministra Teresa Bellanova).

Lega e Fratelli d’Italia si dividono le candidature principali

Nonostante l’ultima vittoria elettorale per il centrodestra porti la firma di Forza Italia – che ha riconquistato la Calabria grazie all’appoggio di Lega e FDI -, per la prossima tornata elettorale si aspetta una spartizione delle principali candidature proprio tra i due partiti più in forma della coalizione. Fratelli d’Italia dovrebbe avere la candidatura garantita in Campania con Edmondo Cirielli, in passato già presidente della Provincia di Salerno e attualmente questore della Camera dei Deputati. Cirielli conosce bene il territorio e considerato l’auge di Fratelli d’Italia in Campania, potrebbe essere il nome giusto per il centrodestra per riprendersi la regione dopo il quinquennio deluchiano.

Alla Lega, invece, spetterebbe il candidato alla presidenza della Regione Puglia. A differenza della Campania, c’è ancora incertezza sul nome. Secondo le indiscrezioni, circolava il nome dell’imprenditore Francesco Divella Junior. Vengono comunque attribuite maggiori probabilità a Nuccio Altieri di Conversano (provincia di Bari).

Elezioni regionali 2020: in Liguria, praticamente certa la riconferma di Toti

Per la Liguria non sembra esserci alcun dubbio sulla riconferma di Giovanni Toti, ex delfino del cavaliere Silvio Berlusconi. Toti è uno dei nomi più in vista e che accaparrano un consenso trasversale all’interno delle file del centrodestra. Infine, per la Toscana, il nome più probabile è quello del sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna. Un nome civico per tentare l’impresa.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Alessandro Faggiano

Caporedattore di Termometro Sportivo e Termometro Quotidiano. Analista politico e politologo. Laureato in Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Salerno e con un master in analisi politica conseguito presso l'Universidad Complutense de Madrid (UCM).
Tutti gli articoli di Alessandro Faggiano →