Bollo auto 2020 non pagato e vendita autoveicolo: ecco quando è possibile

Pubblicato il 12 Marzo 2020 alle 11:28
Aggiornato il: 25 Marzo 2020 alle 23:37
Autore: Guglielmo Sano

Bollo auto 2020: per completare il passaggio di proprietà prima bisogna pagare il balzello? Ecco cosa dice la legge in merito.

Chiavi in mano
Bollo auto 2020 non pagato e vendita autoveicolo: ecco quando è possibile

Bollo auto 2020: non è un’evenienza così rara, il bollo della propria vettura sta per scadere ma si era deciso di venderla e magari l’acquirente è già stato trovato. È possibile completare il passaggio di proprietà anche in questo caso o prima bisogna pagare il balzello? Ecco cosa dice la legge in merito.

Bollo auto 2020: pagamento sospeso per Coronavirus? Chiusi gli uffici

Bollo auto 2020: la compravendita tra privati

Come molti ormai sanno bene, la compravendita tra privati si articola in pochi semplici passaggi anche quando si parla di un veicolo. Da una parte l’acquirente, dall’altra il venditore: questi possono condurre la trattativa sul prezzo in totale autonomia e, a seguito dell’accordo raggiunto, chiudere l’affare senza dover avvalersi di un notaio o comunque sottoscrivere un contratto.

Quali automobili non pagano il Bollo auto 2020 in Italia?

A quel punto, infatti, basta recarsi presso la motorizzazione o un’agenzia di pratiche auto e procedere al passaggio di proprietà: non serve altro che aggiornare il libretto di circolazione con il nome del nuovo proprietario (la procedura è più semplice ma anche più costosa se ci si rivolge a un’agenzia di pratiche auto, invece, è più economica ma anche più articolata recandosi presso gli uffici della Motorizzazione)

Prima e dopo la vendita: cosa cambia?

Il bollo auto deve essere pagato una volta all’anno: al massimo entro il mese successivo a quello di immatricolazione. Ora, anche se non si paga il bollo si può circolare normalmente dato che il mancato versamento dell’imposta non è una violazione del codice della strada ma piuttosto un inadempimento fiscale. Detto questo, è facile immaginare che una vettura sulla quale penda il mancato pagamento del bollo, per uno o più anni non fa differenza, si può vendere e, ovviamente, acquistare attraverso una compravendita tra privati.

Bollo auto 2020: esenzione pagamento, ecco come stana il fisco

D’altra parte, anche se è altrettanto facile da capire, bisogna precisare che il pagamento dei bolli scaduti prima della vendita è a carico del venditore mentre risponde del pagamento del bollo successivamente alla vendita chi ha acquistato il mezzo. In sostanza, il nuovo acquirente è esonerato da qualsiasi responsabilità rispetto a bolli non pagati prima dell’acquisto: la data da prendere in considerazione è quella che risulta dal libretto di circolazione (non quella della trascrizione dell’atto al Pra, passaggio obbligatorio per chi effettua il passaggio di proprietà in Motorizzazione).

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →