Coronavirus Campania, ultime notizie: morti, contagiati e guariti al 31/3

Pubblicato il 31 Marzo 2020 alle 11:02 Autore: Alessandro Faggiano

Coronavirus Campania, ultime notizie: morti, contagiati e guariti. Situazione sotto controllo a Salerno, Caserta e Avellino. Tensione a Pozzuoli (NA)

coronavirus in campania i dati aggiornati al 31 marzo
Coronavirus Campania, ultime notizie: morti, contagiati e guariti al 31/3

A circa tre settimane dall’introduzione delle misure restrittive in tutto il territorio italiano, la situazione al Sud sembra essere (almeno per ora) sotto controllo. L’incremento dei contagi nel Meridione non è stato esponenziale e con il pieno dispiegamento degli effetti della quarantena sulla curva epidemica, cala il rischio di una saturazione del sistema sanitario regionale.

Clicca qui per le principali statistiche sull’andamento dell’epidemia da coronavirus in Italia

La Campania è stata tra le Regioni in cui, prima del resto d’Italia, sono state adottate misure di contenimento più restrittive che altrove. Il governatore Vincenzo De Luca ha annunciato prima di tutti la chiusura di parchi e ville comunali. Inoltre, ha anticipato nuovamente l’esecutivo sull’impossibilità di uscire per fare attività fisica all’aperto. È possibile che grazie a queste misure di contenimento preventive e tempestive, la Campania sia riuscita ad appiattire immediatamente la curva. Nonostante il tasso di riproduttività si attesti all’1,1 (un po’ al di della media nazionale), il basso numero di casi (1.952 totali) lascia ben sperare.

Clicca qui per conoscere tutte le ultime dalla Lombardia e dal Veneto

Di seguito, la tabella con i dati forniti dalla Protezione Civile sulla situazione in Campania (i dati sono aggiornati al pomeriggio di ieri, 30 marzo 2020);

Ricoverati con sintomi468
Terapia intensiva126
Totale ospedalizzati594
Isolamento domiciliare1.145
Attualmente positivi1.739
Nuovi attualmente positivi183
Dimessi guariti (in attesa conferma ISS)88
Deceduti125
Casi Totali1.952
Tamponi12.969

Il coronavirus in Campania, provincia per provincia. Napoli la più colpita. Tensione a Pozzuoli

La provincia che più di tutte tira verso l’alto l’asticella dei contagi è Napoli. Proprio dal partenopeo arrivano le segnalazioni del maggior numero di assembramenti. Nella giornata del 29 marzo, circa venti persone si sono riunite nel quartiere “Marocchini” di Pozzuoli (NA) per improvvisare una festa in strada. Di seguito, due video riportati dal portale Cronaca Flegrea che mostrano i video della festa (1) e le minacce – accolte da un applauso – di andare a rubare e uccidere (2).

Pozzuoli - Festa a via Napoli mentre in città si muore
Pozzuoli - Le minacce durante la festa di via Napoli

Tornando ai dati, Napoli si appresta a superare i 1.000 casi registrati. Attualmente sono 991 casi i casi totali: si è registrato un incremento del 10,36% rispetto al giorno precedente. Dramma a Benevento, invece, dove una casa di riposo è stata travolta dall’epidemia da Covid-19. Ciò ha fatto schizzare del 233% il numero di casi totali in appena un giorno. Stabile la situazione a Salerno (che fa registrare i maggiori focolai nella zona del Cilento), Avellino e Caserta.

CAMPANIA1.952+10,97%
Napoli991+10,36%
Salerno338+4,64%
Avellino220+5,77%
Caserta206+4,57%
Benevento70+233,33%

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Alessandro Faggiano

Caporedattore di Termometro Sportivo e Termometro Quotidiano. Analista politico e politologo. Laureato in Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Salerno e con un master in analisi politica conseguito presso l'Universidad Complutense de Madrid (UCM).
Tutti gli articoli di Alessandro Faggiano →