Come tagliare i capelli uomo a casa: consigli e trucchi fai da te

Pubblicato il 1 Aprile 2020 alle 15:33 Autore: Guglielmo Sano

Barbieri chiusi. Visto il perdurare delle limitazioni, potrebbe essere diventato comunque “necessario” tagliare i capelli

Sedia barbiere
Come tagliare i capelli uomo a casa: consigli e trucchi fai da te

I barbieri, come tutte le altre attività commerciali non strettamente “necessarie”, sono chiusi nel quadro della quarantena imposta per contenere la diffusione dei contagi da nuovo coronavirus. Tuttavia, visto il perdurare delle limitazioni, potrebbe essere diventato comunque “necessario” tagliare i capelli.

Come fare una mascherina: la guida per il fai da te in casa

Tagliare i capelli con il rasoio elettrico o con le forbici?

Tagliare i capelli con le forbici, non è difficile immaginarlo, è molto più complicato rispetto a farlo con un rasoio elettrico. Tuttavia, sia nel primo che nel secondo caso è bene, innanzitutto, informarsi -- guardando tutorial su Youtube, per esempio. Una volta appreso, almeno in linea di massima, come tenere in mano un paio di forbici o un rasoio elettrico sarà bene assicurarsi che le forbici siano ben affilate e il rasoio abbia la batteria carica (se non è collegato alla presa elettrica): da barbieri amatoriali è già abbastanza facile far danni, se poi non si hanno gli strumenti per mettere una pezza al proprio errore in caso di bisogno, un semplice errore può facilmente trasformarsi in una “catastrofe”.

“Quarantena - come tagliarsi i capelli da soli senza fare disastri - quarantine how to cut your own

Qualche consiglio (per non fare danni)

Per questo motivo è consigliabile non compiere interventi particolarmente radicali e limitarsi a piccoli aggiustamenti, soprattutto, se la persona a cui si tagliano i capelli ha, di base, un’acconciatura “complicata”. Se si sceglie di procedere comunque a un taglio “netto”, è fondamentale non aver fretta e procedere simmetricamente (a un aggiustamento da una parte ne bisogna far corrispondere un altro dalla parte opposta, insomma). Inoltre, prima di “affondare” con forbici e rasoio, meglio fare sempre un controllo allo specchio (se non se ne ha uno a disposizione fare delle foto col cellulare va bene lo stesso), così da chiamare in causa chi il taglio dovrai poi portarlo.

Ora, quando si usano le forbici, molti lo dimenticano, è bene tenere vicino a sé un vaporizzatore con dell’acqua: bagnare i capelli rende più semplice tagliarli e permette di notare meglio le irregolarità. Dopo aver bagnato i capelli è fondamentale pettinarli per districare i nodi: solo dopo si potrà cominciare a tagliarli. Per chi usa la cosiddetta macchinetta regolabile e non quella con pettine a lunghezza fissa, è importantissimo ricordare di rimetterla al livello giusto tutte le volte che si smonta per pulirla: se non si sta attenti a rispettare questa regola la “palla da biliardo” è praticamente assicurata.  

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →