Truffa Poste Italiane: 1000 euro in regalo, come non cascarci

Pubblicato il 16 Aprile 2020 alle 13:10
Aggiornato il: 21 Aprile 2020 alle 20:07
Autore: Guglielmo Sano

Un nuovo tentativo di mettere le mani nel portafoglio dei clienti di Poste italiane e non solo: questa volta i malintenzionati promettono 1000 euro

Logo Poste Italiane novembre 2019
Truffa Poste Italiane: 1000 euro in regalo, come non cascarci

Un nuovo tentativo di mettere le mani nel portafoglio dei clienti di Poste italiane e non solo: questa volta i malintenzionati sotto mentite spoglie promettono mille euro in regalo. Naturalmente si tratta di una truffa.

Poste Italiane: 1000 euro in regalo?

Molti consumatori hanno ricevuto in questi giorni un messaggio nella propria mail che in tutto e per tutto sembrava inviato da Poste Italiane: così almeno sembrava guardando il logo e il font utilizzato che in tutto e per tutto sembravano quelli originali. Nel testo si leggeva che la nota azienda, a titolo di “premio fedeltà”, aveva deciso di regalare a dei “fortunati” clienti un buono da ben mille euro, un importo che di certo non lascia indifferenti, soprattutto, di questi tempi.

Tuttavia Poste non ha mai inviato messaggi di questo tipo, tanto meno ha mai preso iniziative di questo tipo: insomma, si trattava dell’ennesimo tentativo di phishing ai danni dei consumatori. Cliccando sul link, presente nella mail, si veniva reindirizzati a un format in cui inserire i propri dati bancari: il problema è che una volta compilato il modulo online, altro che accredito della somma promessa, si consegnavano le proprie credenziali finanziarie a degli ignoti malintenzionati. Il rischio dopo aver effettuato il falso login era quello di vedersi svuotato il conto.

Truffe Coronavirus: quali sono i 5 alert per non essere ingannati

I consumatori devono sempre stare all’erta

Come molti ricorderanno, non è la prima volta che Poste Italiane e, di conseguenza, i suoi clienti sono diventate vittime inconsapevoli di cyber criminali. Qualche mese fa ha addirittura determinato una comunicazione ufficiale tramite i canali social aziendali la mail truffa in cui si prometteva in regalo ai clienti di Poste, dopo la partecipazione a un concorso, il nuovo Iphone 11. E nonostante il danno di immagine che viene arrecato a Poste, sono i consumatori quelli maggiormente esposti nell’immediato. Quindi, spetta innanzitutto a questi ultimi evitare le truffe informandosi e custodendo gelosamente i propri dati sensibili.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →