Pincio: testo e significato del nuovo singolo di Margherita Vicario

Pubblicato il 22 Aprile 2020 alle 17:53 Autore: Miriam Bisconti

Disponibile in tutte le piattaforme digitali di musica il nuovo singolo di Margherita Vicario per Island Records: Pincio.

Pincio testo e significato del nuovo singolo di Margherita Vicario
Pincio: testo e significato del nuovo singolo di Margherita Vicario

È disponibile in tutte le piattaforme digitali di musica il nuovo singolo di Margherita Vicario per Island Records, dal titolo Pincio. Scopriamo di seguito il suo testo e il significato.

LEGGI LE NOTIZIE DEL TERMOMETRO QUOTIDIANO

Pincio: testo e significato del nuovo singolo di Margherita Vicario

Pincio è il nuovo brano di Margherita Vicario. Dopo il successo di Giubottino e la collaborazione con Elodie in Sposa, la cantante si sta facendo strada nel panorama musicale. Il singolo è accompagnato dal videoclip che racconta le immagini di questa nuova quotidianità, ma dal punto di vista di una persona che sta sul terrazzo.

Pincio: il testo

Tua figlia avrà gli occhi neri
Non so se andrà bene a scuola
Se ha preso da sua madre
Allora la vedo dura

Ma tu senza nessuna paura
Saprai dargli col seno l’amore
E senza mai fare la dura
Che ormai lui già ti ama

E non sai quanto ti voglio bene
Ci vedo da vecchi a bere
Col tuo sguardo di squincio sul terrazzo del Pincio
Che mi offri un abbraccio mentre io do di matto
Sei vera come una strega
Che fa congetture e prega
Per la sua piantina che è rimasta nel vaso
Ma da mille frutti con cui farci un gelato
Che sono trent’anni che lo mangio
Anche quando è più aspro

E poi
trecento scalini in salita di corsa per salvare un
Povero gatto cisposo malato buttato in un angolo ed io
Già stanca sfinita senza più coraggio mi prendevo il tuo
Lo faccio da sempre e per sempre lo farò perché

Tu non sai quanto ti voglio bene
Ci vedo da vecchi a bere
Col tuo sguardo di squincio sul terrazzo del Pincio
Che mi offri un abbraccio mentre io do di matto
Sei vera come una strega
Che fa congetture e prega
Per la sua piantina che è rimasta nel vaso
Ma da mille frutti con cui farci un gelato
Che sono trent’anni che lo mangio
Anche quando è più aspro
Mi basta un abbraccio

Il significato del brano

A spiegare il significato del brano è stata la stessa cantante: “È una canzone che ho scritto un po’ di tempo fa per mia cugina che fa l’ostetrica. È una tipa molto in gamba, coraggiosa, lei mi ha sempre ispirato e dato coraggio. Quindi ho scritto questa canzone per lei. Ho scelto di farla uscire adesso anzitutto perché sono due mesi che non la vedo e mi manca. E poi perché essendo lei un’operatrice sanitaria e lavorando in ospedale non se la sta passando benissimo. È una canzone molto dolce, intima, un po’ diversi dai singoli aggressivi che ho pubblicato finora“.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it