Spostamenti regionali fase 2 consentiti: ecco le anticipazioni del piano Colao

Pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 05:07 Autore: Guglielmo Sano

Spostamenti regionali: è una delle questioni che più interessa gli italiani, ci si potrà spostare tra una regione e l’altra all’avvio della Fase 2?

Mappa Nord Italia
Spostamenti regionali fase 2 consentiti: ecco le anticipazioni del piano Colao

Spostamenti regionali: molto probabilmente è una delle questioni che più interessa gli italiani al momento, ci si potrà spostare tra una regione e l’altra all’avvio della Fase 2, quella in cui si inizierà con una lenta e graduale riapertura del paese?

Spostamenti regionali: il parere della task force di Colao

La task force guidata dal top manager di Vittorio Colao è al lavoro per fornire il proprio parere al Presidente del Consiglio Conte sulle linee guida da attuare in vista dell’inizio della Fase 2. Il parere del Comitato è che si potrebbe consentire una parziale riapertura dei negozi ma la riapertura potrebbe presto – forse tra l’11 e il 18 maggio – riguardare anche bar e ristoranti anche se bisognerà prevedere delle particolari precauzione per tutti i luoghi che prevedono la formazione di assembramenti (una riduzione della capienza al 50%, tra le ipotesi al vaglio).

Niente ritorno a scuola poi ma ripartenza per i settori edile e manifatturiero. Saranno circa 3 milioni gli italiani che torneranno a uscire di casa per andare a lavoro, d’altra parte, per tutte quelle attività che lo consentono si dovrà continuare ancora per un po’ con lo smart working. Detto ciò, proseguirà lo stop a tutto quello che prevede aggregazione: dunque, niente riapertura per mercati rionali (tranne per quelli di generi alimentari) e centri commerciali, stessa cosa per circoli ricreativi, cinema, teatri, discoteche.

Coronavirus: quanti medici italiani usano l’idrossiclorochina?

Non ci si potrà spostare da regione a regione

Con la Fase 2 non riprenderanno – ormai è certo praticamente al 100% – gli spostamenti regionali; anche se verranno sicuramente alleggerite le restrizioni sugli spostamenti in generale, per i quali comunque si dovrà ancora compilare l’autocertificazione, in sostanza, ci si potrà spostare solo tra comuni della stessa regione dal 4 maggio fino a data da destinarsi. Dalla stessa data in poi sarà possibile anche ricominciare a uscire di casa per fare una passeggiata (sempre vicino alla propria abitazione e a distanza di sicurezza) e sport all’aperto (con distanziamento interpersonale fissato a due metri).  

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →