Fusilli con tonno, rucola e philadelphia

Pubblicato il 15 Giugno 2020 alle 10:34 Autore: Carlo Gaiano

I fusilli con tonno, rucola e philadelphia sono un primo piatto rapido, ma sfizioso. Un’ottima alternativa per far mangiare il pesce anche ai più piccoli.

Fusilli con tonno, rucola e philadelphia

I fusilli con tonno, rucola e philadelphia sono un’ottima alternativa per i vostri primi in famiglia, soprattutto per i accontentare anche i palati dei più piccoli. La ricetta è facile e veloce, ma veramente sfiziosa. Vediamo insieme il procedimento 

Ingredienti

  • 320 g di fusilli
  • 150 g di tonno
  • 100 g di philadelphia
  • 20-30 g di rucola
  • Olio evo q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Peperoncino piccante (facoltativo)

Per prima cosa per preparare i fusilli con tonno, rucola e philadelphia, mettete sul fuoco una pentola con l’acqua dove andrete a cuocere la pasta, una volta che l’acqua sarà arrivata ad ebollizione. Intanto aprite la scatoletta di tonno e mettetelo a sgocciolare (se preferite per lavarlo dell’olio potete passarlo sotto l’acqua fredda corrente). Poi lavate e asciugate la rucola per tagliarla in modo grossolano con le forbici. 

A questo punto per preparare i fusilli con tonno, rucola e philadelphia, mettete una padella sul fuoco con un filo di olio evo e del peperoncino, se lo gradite, e fate soffriggere. Una volta che l’olio si sarà insaporito, spegnete e aggiungete il tonno e il philadelphia. Mescolate il tutto per amalgamare e poi aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura. 

Nel frattempo scolate la pasta qualche minuto prima rispetto al tempo di cottura indicato sulla confezione e mettetela in padella, senza riaccendere la fiamma, mescolate bene per fare in modo che la pasta si condisca. Quando vi sembrerà ben condita e omogenea, aggiungete la rucola e i fusilli con tonno, rucola e philadelphia sono pronti per essere serviti. 

A questo punto non rimane che assaggiare questi deliziosi fusilli con tonno, rucola e philadelphia. Un primo piatto veramente comodo per i pranzi rapidi della settimana, ma anche per quando siete al mare e avete voglia di qualcosa di nuovo e diverso. Buon appetito, ci vediamo alla prossima ricetta.