Terza fascia 2020 e aggiornamento graduatorie: possibile data domanda

Pubblicato il 17 Giugno 2020 alle 11:48
Aggiornato il: 24 Giugno 2020 alle 23:26
Autore: Guglielmo Sano

Seconda e terza fascia: quando saranno riaperte per i nuovi inserimenti e l’aggiornamento del punteggio per chi è già al loro interno?

Lavagna
Terza fascia 2020 e aggiornamento graduatorie: possibile data domanda

Terza fascia 2020: con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Scuola è stata confermata la provincializzazione delle graduatorie di istituto. Quando saranno riaperte per i nuovi inserimenti e l’aggiornamento del punteggio per chi è già al loro interno?

Le graduatorie adesso sono provinciali

Inizialmente il governo aveva deciso di rinviare al 2021 la riapertura e l’aggiornamento delle graduatorie di seconda e terza fascia che in base al decreto scuola diventeranno provinciali. La scelta però ha innescato le proteste dei precari oltre che dei malumori interne alla maggioranza: alla fine, è arrivato il dietrofront. Dunque, si procederà a riapertura e aggiornamento delle graduatorie per quanto possibile secondo le tempistiche previste. D’altra parte, non solo diventeranno provinciali ma, sempre in base alle nuove disposizioni contenute nel Decreto Scuola, le graduatorie avranno valore biennale, quindi, saranno valide per l’anno scolastico 2020/2021 e per l’anno scolastico 2021/2022.

Come cambia la terza fascia?

In prima fascia rientrano tutti gli insegnanti abilitati che risultano inseriti nelle graduatorie ad esaurimento, la seconda fascia comprende tutti i docenti abilitati che non sono stati inseriti in queste ultime. Invece, nelle graduatorie di terza fascia rientrano tutti gli altri insegnanti abilitati che abbiano un titolo di studio valido per la classe di concorso di riferimento e i 24 Cfu. Con il Decreto Scuola tutte le graduatorie diventano provinciali, anche la terza, ma solo per il periodo che va dal 30 giugno al 31 agosto. In pratica, non bisogna più scegliere 20 scuole ma ci sarà la possibilità di essere chiamati su tutte quelle localizzate sul territorio dell’unica che si può scegliere (rimane la scelta delle 20 scuole per le supplenze brevi).

Quando saranno riaperte le graduatorie

In teoria, la riapertura delle graduatorie avviene con cadenza triennale. Come si diceva, dal governo si è valutata l’ipotesi di far slittare la deadline per l’aggiornamento al 2021 a causa dell’emergenza sanitaria quando era atteso già per quest’anno. Poi il cambio di direzione e la scelta di procedere con l’aggiornamento, in forma biennale: l’ordinanza ministeriale che preciserà le tempistiche potrebbe essere emanata anche entro giugno. Se andasse effettivamente così l’apertura potrebbe scattare già ai primi di luglio e chiudersi circa 20 giorni dopo. Niente di ufficiale, è bene segnalarlo; d’altra parte, queste sarebbe la scansione ideale per avere delle graduatorie già pronte all’inizio del prossimo anno scolastico.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →