Come controllare la domanda per i contributi a fondo perduto online

Pubblicato il 29 Giugno 2020 alle 12:17 Autore: Guglielmo Sano

La procedura per richiedere i contributi a fondo perduto si potrà svolgere fino ad agosto: come si può controllare l’esito dell’istanza presentata?

Come controllare la domanda per i contributi a fondo perduto online
Come controllare la domanda per i contributi a fondo perduto online

La procedura per richiedere i contributi a fondo perduto si potrà svolgere fino al 13 agosto (fino al 24 agosto gli eredi): come si può controllare l’esito dell’istanza presentata?

Contributi a fondo perduto: partite le prime erogazioni

Gli esiti delle prime richieste erano attesi tra il 22 e il 26 giugno, d’altra parte, in molti casi si fanno ancora attendere. L’Agenzia delle Entrate ha annunciato che saranno resi disponibili nei prossimi giorni (anche se sono già restituite dal sistema le prime ricevute dei controlli automatizzati: il primo passo dell’iter verso il nullaosta o il rigetto che affronterà la domanda). Nel frattempo, però, sembra che siano partite le prime erogazioni: Il direttore dell’agenzia fiscale Ruffini ha promesso che per visualizzare le risposte non dovrebbero passare più di 10 giorni dall’approvazione della richiesta. Detto ciò, come si fa a controllare se la propria domanda è stata accettata o meno?

La procedura tramite il sito dell’AdE

L’esito della propria istanza di contributi a fondo perduto si può controllare attraverso una procedura online, messa ben in evidenza sul sito web dell’AdE. Innanzitutto, bisogna accedere alla propria Area personale, quindi, fare ingresso nella sezione “Fatture e corrispettivi”. Come molti contribuenti sanno, per completare tale operazione è necessario possedere delle apposite credenziali, nello specifico: Spid, Fisconline o Cns; gli intermediari dovranno avere anche la delega per consultare il servizio relativo alla fatturazione elettronica o il Cassetto fiscale dell’interessato. Una volta all’interno di “Fatture e corrispettivi” bisogna cliccare su “Servizi per compilare e trasmettere l’istanza”; ci si troverà di fronte a tre possibilità “Predisponi e invia l’istanza (o la rinuncia)”, “invii effettuati” e, infine, “consultazione esito”. Facile capire che si dovrà scegliere proprio quest’ultima opzione per verificare l’esito della propria istanza di contributi a fondo perduto.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →