Governo ultime notizie: Conte chiede proroga stato di emergenza

Pubblicato il 28 Luglio 2020 alle 14:04 Autore: Daniele Sforza

Governo ultime notizie: il premier Giuseppe Conte chiede la proroga dello stato di emergenza. Ecco fino a quando potrebbe slittare.

Governo ultime notizie Conte chiede proroga stato emergenza
Governo ultime notizie: Conte chiede proroga stato di emergenza

Governo ultime notizie: ormai si parla da diverse settimane della possibilità di prorogare lo stato d’emergenza in Italia a causa della crisi sanitaria da Covid-19 e di tutti quei provvedimenti che dureranno anche oltre il naturale termine della situazione di emergenza, che attualmente cade ancora venerdì 31 luglio. L’idea originaria di prolungare lo stato di emergenza fino a fine anno, quindi fino al 31 dicembre 2020, sembra ormai essere del tutto tramontata. Alla fine si è deciso per un compromesso, ovvero andare a metà strada tra il 31 luglio, data della scadenza naturale, e il 31 dicembre: la data X sarà dunque il 31 ottobre.

Governo ultime notizie: proroga stato emergenza fino al 31 ottobre, la roadmap

Questo pomeriggio, martedì 28 luglio 2020, alle ore 18.30 in Senato, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte chiederà al Parlamento di prolungare lo stato di emergenza fino al 31 ottobre 2020, quindi per ulteriori 3 mesi. Le motivazioni dietro questa richiesta si basano prevalentemente sulla possibilità di una più rapida azione esecutiva in caso di necessità. Infatti, per l’occasione, il premier fornirà alle Camere un punto della situazione aggiornato sul quadro epidemiologico nel nostro Paese e sui rischi che corriamo nelle prossime settimane e mesi.

L’Italia, al momento, se la sta cavando meglio rispetto ad altri Paesi in merito ai numeri: sono da citare i casi della Francia, del Belgio (provincia di Anversa), della Catalogna, e soprattutto della Romania e dei Paesi balcanici, senza contrare i Paesi dell’America Latina e gli Stati Uniti. L’obiettivo è quello di individuare subitaneamente i focolai grazie a un’accurata opera di monitoraggio ed essere quindi capaci di intervenire prontamente, evitando le preoccupanti conseguenze di una seconda ondata (o del proseguimento della prima) che sarà certificata solo da numeri consistenti.

Contrarie le opposizioni

Ha fatto discutere ieri il convegno dei “negazionisti” in Senato, con il leader della Lega Matteo Salvini che ha sparato a zero contro l’obbligo di usare la mascherina. Le opposizioni, infatti, hanno fatto sapere che sono contrarie al prolungamento dello stato di emergenza. Salvini stesso ha spiegato che “non c’è un’emergenza sanitaria in corso e chi vuole prolungare lo stato di emergenza è un nemico dell’Italia. Noi non li facciamo uscire dall’Aula, ci stanno loro chiusi, gli italiani meritano respiro e libertà”.

All’interno della maggioranza, invece, è stato trovato l’accordo sulla data del 31 ottobre, superando anche le iniziali reticenze di Italia Viva.  

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →