Come sta Alex Zanardi: condizioni di salute aggiornate al 30 luglio 2020

Pubblicato il 30 Luglio 2020 alle 13:14 Autore: Daniele Sforza

Come sta Alex Zanardi? Ecco il quadro sulle sue condizioni di salute aggiornato a giovedì 30 luglio 2020. Gli ultimi aggiornamenti.

Come sta Alex Zanardi condizioni di salute aggiornate al 30 luglio 2020
Come sta Alex Zanardi: condizioni di salute aggiornate al 30 luglio 2020

Come sta Alex Zanardi? Dopo il quarto intervento chirurgico alla testa non ci sono grosse novità concernenti il quadro clinico del campione. Le sue condizioni restano gravi, ma risultano comunque stabili e questa, se possibile, è una notizia buona. I miglioramenti, per utilizzare le parole del direttore sanitario del policlinico Le Scotte di Siena, Roberto Gusinu, arrivano lentamente e gradualmente, mentre purtroppo i peggioramenti possono arrivare improvvisamente e in maniera tempestiva.

Come sta Alex Zanardi dopo il quarto intervento chirurgico alla testa

Il quarto intervento chirurgico alla testa si è reso necessario a causa di alcune complicanze tardive determinate dal trauma carnico primitivo. Non ci sono, dunque, grosse novità sulle condizioni di salute di Alex Zanardi, ricoverato al reparto di terapia intensiva neurochirurgica dell’ospedale San Raffale di Milano. Qui l’ex pilota è stato trasferito dopo aver soggiornato per alcuni giorni al centro specialistico di Lecco, Villa Beretta, dopo che gli è stata diagnosticata una lieve febbre.

Condizioni di salute di Zanardi aggiornate al 30 luglio 2020

Il fatto che non ci siano eclatanti novità, abbiamo detto, può essere una buona notizia, ma il quadro clinico generale resta comunque molto grave. Si respira tuttavia un clima di fiducia e doverosa attesa tra il personale che compone la squadra medica che segue il campione.

La situazione dopo il risveglio del 22 luglio scorso

“Miglioramenti lenti, peggioramenti possono essere improvvisi”

Zanardi è ricoverato per l’incidente avvenuto lo scorso 19 giugno sulla strada provinciale 146, tra Pienza e San Quirico d’Orcia, durante una staffetta benefica di handbike. Sulle sue condizioni si è espresso Gusinu dell’ospedale Le Scotte di Siena. “Come ho avuto modo di dire nei giorni scorsi, nel caso di Alex Zanardi i miglioramenti si ottengono dopo molto tempo, mentre i peggioramenti possono sopraggiungere all’improvviso. Sull’ipotesi che Zanardi abbia contratto un’infezione nei giorni scorsi, Gusinu ha affermato che “maggiore è la situazione di pericolo e ma altrettanto maggiore è la probabilità che possano verificarsi problematiche del genere”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →