Coronavirus ultime notizie: può colpire più volte la stessa persona. La ricerca

Pubblicato il 25 Agosto 2020 alle 12:55 Autore: Guglielmo Sano

Coronavirus ultime notizie: una ricerca dell’Università di Hong Kong sembra aver dimostrato come il Sars Cov 2 possa colpire più volte la stessa persona

Coronavirus ultime notizie: test covid in 12 minuti per carica virus e anticorpi
Coronavirus ultime notizie: può colpire più volte la stessa persona. La ricerca

Coronavirus ultime notizie: continua il dibattito sullo sviluppo dell’immunità. Un’autorevole ricerca condotta dall’Università di Hong Kong sembra aver dimostrato come il Sars Cov 2 possa colpire più volte la stessa persona.

Coronavirus ultime notizie: può colpire più volte la stessa persona?

Coronavirus ultime notizie – Una ricerca dell’Università di Hong Kong sembra aver dimostrato come una persona possa essere nuovamente infettata dopo aver contratto il Sars Cov 2 una prima volta. Nello specifico, il caso esaminato dagli scienziati è quello di un uomo di 33 anni che dopo essere risultato positivo al nuovo coronavirus diversi mesi fa ha contratto una seconda volta l’infezione di ritorno da un viaggio in Spagna (d’altra parte, se la prima volta aveva sviluppato dei sintomi non gravi adesso è da considerarsi asintomatico).

I ricercatori di Hong Kong hanno sequenziato il virus contratto dall’uomo la prima volta, così al confronto con quello contratto di recente hanno notato che si tratta di una mutazione del Sars Cov 2 molto diffusa in Europa. Questo, secondo gli scienziati, fa escludere che si tratti di una recrudescenza della prima infezione. Tuttavia, bisogna segnalare che, per quanto autorevole, la ricerca si basa esclusivamente su questo unico caso: insomma, per poter dire che non si sviluppa un’immunità da nuovo coronavirus dopo una prima infezione (o eventualmente per conoscere la durata dell’immunità) servirà approfondire lo studio di altri casi simili.

Vaccino coronavirus: una piccola guida grafica

Continua il dibattito sull’immunità da Sars Cov 2

Coronavirus ultime notizie – Da tempo ormai va avanti il dibattito sull’immunità da Sars Cov 2 all’interno della comunità scientifica. I risultati delle ricerche condotte finora evidenziano come, dopo una prima infezione, si risulta effettivamente “al riparo” da una nuova ma solo per un periodo limitato di tempo (al massimo un anno ma si tratta comunque di ipotesi “ottimiste”, molto più probabile che una sorta di immunità si sviluppi solo per pochi mesi). Detto ciò, prima di quella dell’Università di Hong Kong, nessun ricerca aveva dimostrato su solide basi la possibilità di una nuova infezione in persone che già avevano contratto il Sars Cov 2: la discussione sulla possibilità di riprendere il nuovo coronavirus si era basata su semplici segnalazioni.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →