Uragano Laura arriva negli Stati Uniti: sarà più forte di Katrina?

Pubblicato il 27 Agosto 2020 alle 10:02 Autore: Daniele Sforza

Uragano Laura approda sulle coste degli States: giunto al confine tra Texas e Louisiana, sarà più forte di Katrina. Si prevedono danni ingenti.

Uragano Laura
Uragano Laura arriva negli Stati Uniti: sarà più forte di Katrina?

Uragano Laura è arrivato a riva, in prossimità del confine tra Texas e Louisiana, poco prima dell’alba, sotto forma di una violenta tempesta categoria 4. Laura si è dunque rafforzato prima di arrivare negli Stati Uniti e il suo passaggio potrebbe causare conseguenze catastrofiche. Per intenderci, nella scala Saffir-Simpson, la categoria 4 è la penultima della scala di rischio e identifica un uragano fortissimo, con velocità compresa tra 113 e 136 nodi (dai 209 ai 251 chilometri orari). Gli effetti di un uragano di categoria 4 potrebbero causare gravi danni agli edifici, inondazioni delle aree costiere con onde alte 6 metri sopra il livello medio. Previste evacuazioni dei residenti nelle zone costiere. Mezzo milione di persone infatti ha ricevuto ufficiale richiesta di trasferirsi prima del passaggio della tempesta.

Uragano Laura verso categoria 5? “Più forte di Katrina”

Laura ha superato già l’uragano Katrina in termini di velocità del vento quando è giunto a riva e questo significa che potrebbe essere molto più pericoloso e causare danni ancora più ingenti di quelli avvenuti nel lontano 2005. Stando al National Hurricane Center, l’uragano ha guadagnato forza nella notte, con venti fino a 240 chilometri orari, molto vicino alla soglia dei 252 km/h, velocità che eleverebbe ancora di una categoria supplementare l’uragano portandolo a categoria 5 (“Disastroso”).

“La tempesta è molto pericolosa e in rapida intensificazione”, ha affermato il presidente americano Donald Trump, che ha quindi invitato i residenti delle zone costiere ad ascoltare le autorità locali e a seguire le loro direttive. Il problema è però causato anche dal coronavirus: per favorire il distanziamento sociale, infatti, il governatore del Texas Greg Abbott ha chiesto ai nuclei familiari che possono permetterselo di rifugiarsi in hotel e motel.

Più di 103 mila case sono già senza elettricità, come riportato dalla Cnn, di cui quasi 90 mila in Louisiana e oltre 15 mila in Texas. L’Uragano Laura potrebbe sollevare onde di tempesta alle quali “non si può sopravvivere”, con venti di forza estrema e allagamenti immediati.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →