Sondaggi politici EMG, metà degli italiani d’accordo con il no a zone gialle per tutto aprile

Pubblicato il 2 Aprile 2021 alle 18:00 Autore: Gianni Balduzzi
sondaggi elettorali ultimi sondaggi sondaggi politici

Sondaggi politici EMG, metà degli italiani d’accordo con il no a zone gialle per tutto aprile

Gli ultimi sondaggi politici di EMG si concentrano come altri sui provvedimenti più recenti del governo sulla pandemia, che ha deciso con l’ultimo decreto di escludere la possibilità che una regione vada in zona gialla, quindi con bar e ristoranti aperti di giorni, fino al 30 aprile. A prescindere dall’andamento del contagio. Anche se si riserva di decidere in questo mese di cambiare il provvedimento se vi dovessero essere miglioramenti.

Questo è un irrigidimento rispetto al sistema dei colori precedente, e tuttavia piace a metà degli intervistati. Secondo questi sondaggi politici il 50% approva la decisione. Mentre il 46% non è d’accordo.

sondaggi politici

Maggiore consenso tuttavia vi è sulla decisione di riaprire le scuole, almeno fino alla prima media, anche in zona rossa. In questo caso l’apprezzamento arriva al 54% e l’opposizione al 41%

sondaggi politici

Queste risposte sembrano coerenti con un livello di fiducia nel governo che secondo i sondaggi politici di EMG sembra piuttosto alto in relazione a quelli precedenti. Il 41% ne nutre molta o abbastanza, l’1% in più di settimana scorsa, in contrasto con il 49% che invece di fiducia non ne gode

sondaggi politici

Sondaggi politici EMG, il M5S con Conte arriva al 20%

EMG questa settimana si è occupata anche delle intenzioni di voto. Non vi sono grandi variazioni, ma è degno di nota il fatto che il Movimento 5 Stelle raggiunge il 20%, crescendo di quattro decimali, perlomeno nell’ipotesi che Conte sia definitivamente il suo leader. Questo fa in modo che il PD sia solo al 15,9%, perdendo lo 0,3%, superato anche da Fratelli d’Italia, al 16,9%.

Prima sempre la Lega, al 22,3%.

Tra gli altri partiti Forza Italia perde il 0,2% andando al 6,2%, mentre Italia Viva è al 3,9% e Azione al 2,5%. Sotto il 2% le altre forze. Così Articolo 1 e Sinistra Italiana, ora sondati separati, rispettivamente all’,14% e all’1,7%, i Verdi, anch’essi all’1,7%, +Europa, all’1,1%

Più interessante è forse il livello della fiducia nei leader. Il premier Draghi è sempre primo ma in base ai sondaggi politici di EMG continua a scendere. Perde questa settimana il 2% passando dal 56% al 54%.

La distanza con Conte e Meloni, al secondo posto con il 41%, rimane ampia. Zaia supera Salvini crescendo dell’1% giungendo al 35%, lasciando al 34% il leader leghista. Su di un punto anche Bonaccini, con il 34%.

Dietro L

sondaggi politici
sondaggi politici

Questi sondaggi politici di EMG sono stati realizzati il 30 marzo su un panel telematico di 1684 persone

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →