Vaccino bambini: somministrazioni a partire da quando? La data probabile

Pubblicato il 2 Dicembre 2021 alle 08:00 Autore: Guglielmo Sano
Vaccino bambini: somministrazioni a partire da quando? La data probabile

Vaccino bambini: somministrazioni a partire da quando? La data probabile

Vaccino bambini: dopo il via libera da parte dell’Ema, l’Agenzia del farmaco europea, per le somministrazioni nella fascia d’età 5-11 anni è arrivato anche quello, scontato, dell’Aifa, l’omologo italiano dell’autority europea. Quando dovrebbe concretamente partire la nuova fase della campagna vaccinale e come potrebbe svolgersi?

Vaccino bambini: somministrazioni a partire da quando?

Vaccino bambini: la fascia degli under 12 finora è stata esclusa dalla campagna vaccinale. Pochi giorni fa è arrivato il via libera dell’Ema, l’Agenzia del farmaco europea, alle somministrazioni del composto Pfizer anche per i più piccoli. Dopo l’ok dell’autority europea era scontato il nullaosta dell’Aifa per la somministrazione del vaccino ai bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni. A farlo intendedere lo stesso capo dell’Agenzia del farmaco italiana Giorgio Palù: qualche giorno fa è intervenuto sulla questione chiarendo che “L’autorizzazione dell’Ema è una garanzia”.

Lo stesso Palù sulla necessità di ampliare la platea della popolazione vaccinale ha sottolineato come la diffusione della variante Delta “ha cambiato il volto della malattia”, in pratica, i bambini si ammalano più di prima: da ricordare che nelle prime fasi dell’epidemia i più piccoli non apparivano di certo il target preferenziale del Sars Cov 2. Era una formalità, dunque, l’ok dell’Aifa: la data che circolava con più insistenza per l’inizio delle somministrazioni per gli under 12 quella del 23 dicembre, in ogni caso l’operazione sono sembrava dover partire prima del 20 eoltre il 25. Alla fine, è arrivato l’annuncio da parte della struttura commissariale guidata dal Generale Figliuolo: vaccinazione pediatrica al via dal 16 dicembre. Dovrebbero essere create delle “Aree pediatriche” negli hub vaccinali: a seguiti della somministrazione non è previsto il rilascio di Green pass.

Il contagio si diffonde anche tra i più piccoli

Vaccino bambini: come risulta da recenti dati pubblicati dall’Iss, già da un paio di mesi, nella popolazione in età scolare si osserva un forte aumento dell’incidenza di contagi e ricoveri. Nella fascia d’età 6-11 anni si rileva all’incirca il 51% dei casi diagnosticati nella popolazione 0-19 (6% tra gli 0-5 anni) tra l’8 e il 21 novembre. Nelle due settimane centrali dello scorso mese 31.365 i contagi fino a i 19 anni, per 153 giovani e giovanissimi si è reso necessario il ricovero (3 quelli finiti in terapia intensiva).

D’altra parte, già dalla seconda settimana di ottobre si osservava una crescita dell’incidenza più marcata nella fascia 6-11 anni rispetto alla popolazione in età scolare presa nel suo complesso. In parallelo, sempre a partire da tale periodo, nella stessa fascia d’età si è registrato un aumento della quota di ospedalizzazioni quando nelle altre il tasso rimaneva stabile.

Segui Termometro Politico su Google News

Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →