•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 19 settembre, 2013

articolo scritto da:

Putin “Se Berlusconi fosse stato un gay, nessuno lo avrebbe toccato con un dito”

putin in visita in italia

Putin “Se Berlusconi fosse stato un gay, nessuno lo avrebbe toccato con un dito”

“Se Berlusconi fosse stato un gay, nessuno lo avrebbe toccato con un dito”. A difendere il Cavaliere con una stravagante dichiarazione è il presidente russo Vladimir Putin durante un incontro al quale era presente anche l’ex presidente della Commissione europea Romano Prodi. “Berlusconi – ha aggiunto – è sotto processo perchè vive con le donne”.

Che il sodalizio tra l’ex premier e Putin fosse cosa nota a tutti è risaputo da tempo. Più volte il presidente russo ha preso le parti di Silvio Berlusconi. Quando il leader di centrodestra era stato travolto dagli scandali del Ruby gate, Putin aveva bollato la questione come “invidia” dei suoi oppositori politici. “Berlusconi – aveva detto in quell’occasione – si è rivelato un uomo di Stato responsabile, in grado di prendere decisioni difficili ma necessarie”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: