articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Senatore Razzi “Kim Jong-un è un moderato”

Senatore Razzi Kim Jong Un e un moderato

Senatore Razzi “Kim Jong-un è un moderato”

Per il senatore di Forza Italia Antonio Razzi, segretario della Commissione esteri del Senato, il leader nordcoreano è un moderato. Ospite del programma radiofonico ‘La Zanzara’ l’esponente di Forza Italia ha dato la sua opinione sul regime della Corea del Nord.

Razzi “Sta cercando di portare un po’ di democrazia” – Per Antonio Razzi, intervistato da Radio 24, Kim Jong-un “sta cercando di portare un po’ di democrazia in quel paese. Lo zio stava organizzando un complotto per far fuori il nipote. E il nipote, siccome è più intelligente, se n’è accorto e l’ha fregato all’ultima curva”.

Razzi “Kim Jong Un ama moltissimo l’Italia” – “Non lo vedo come un dittatore – ha proseguito il segretario della Commissione esteri del Senato – sembra un vecchio democratico cristiano”.

Senatore Razzi Kim Jong-un è un moderato

Razzi su minaccia atomica e pena di morte – Incalzato su due temi cruciali come la minaccia atomica coreana e la pena di morte ha risposto: “io non ho mai visto una bomba atomica a Pyongyang” mentre in merito all’applicazione della pena di morte nella Corea del Nord Razzi ha voluto ricordare che “c’è anche in America”.

Razzi è stato eletto nel 2006 e nel 2008 nelle liste dell’Italia dei Valori mentre nel 2013 è candidato ed eletto in quarta posizione al Senato in Abruzzo con il Popolo delle Libertà, per aderire con lo scioglimento del Pdl a Forza Italia.

Giuseppe Spadaro

ultima modifica: mercoledì, 8 Gennaio 2014